In Piazzetta Pascoli, splendido belvedere con vista sui Sassi, la chiesetta della Madonna del Carmine è un gioiello sacro da visitare.

La sua storia è strettamente legata a Palazzo Lanfranchi, splendido edificio seicentesco posto alla sinistra della chiesetta. Costruita nei primi anni del ‘600, su iniziativa dei membri dell’ordine dei Carmelitani che vivevano nella città di Matera, la chiesetta della Madonna del Carmine venne poi inglobata nel Seminario Lanfranchi edificato nel 1684. Una volta sul posto, lo sguardo si sofferma subito sul raffinato portale in legno al di sopra del quale è visibile una nicchia con una statua della Madonna attribuibile a Stefano da Putignano, mentre le due nicchie laterali ospitano due sculture raffiguranti, a sinistra, San Nicola, a destra, San Filippo Neri. La sua unica navata oggi ospita interessanti eventi di carattere culturale.