Assurto ad emblema della civiltà contadina attraverso il romanzo di Carlo Levi, “Cristo si è fermato ad Eboli”, scritto per raccontare la propria esperienza di confino nel 1935, il borgo di Aliano accoglie il Parco Letterario di Carlo Levi, nato per ripercorrere le tracce di uno scrittore che lì ha la sua sepoltura e la casa che abitò nell’esilio forzato durante il ventennio fascista. Ed il percorso si arricchisce di una pinacoteca che custodisce alcune delle opere dello scrittore e un “Museo della civiltà contadina” così minuziosamente raccontata nel suo libro. Un Parco che apre le sue porte a chi ha voglia di vivere un’esperienza sentimentale e culturale in uno dei più caratteristici borghi della Basilicata, nel cuore del paesaggio “lunare” dei Calanchi.

Contatti e info

Parco Letterario “Carlo Levi”

Via Martiri d’Ungheria, 1
Tel. 0835 568529 – 0835 568038 (Comune)
cell. 349 4365200
Fax 0835 568900

E-Mail info@parcolevi.it

ORARI CENTRO INFORMAZIONI TURISTICHE:

INVERNALE:
Mattino ore 10.30 – 12.30 Pomeriggio ore 15.30 – 18.00
ESTIVO:
Mattino ore 10.30 – 12.30 Pomeriggio ore 16.30 – 19.30
Chiusura settimanale : Lunedi

ORARI VISITE

Visita casa levi – museo della civiltà contadina e pinacoteca Carlo Levi
INVERNALE:
Mattino ore 11.30 – pomeriggio ore 16.30

ESTIVO:
mattino ore 11.30 – pomeriggio ore 17.30

Si precisa che per tutte le informazioni sulle visite telefonare
al centro informazioni turistiche 0835/568529