Potenza-Matera: Itinerario Natura e Cultura

Alla scoperta dei due capoluoghi di regione passando per la Val D'Agri e le Piccole Dolomiti Lucane

Legenda

L’itinerario parte da Potenza, capoluogo di regione che sorge nell’alta valle del Basento a 819 metri s.l.m. lungo una dorsale appenninica. La seconda tappa è Grumentum, il Parco Archeologico situato all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese, poco distante da Grumento Nova, conserva i resti di un’antica città romana del III secolo a. C. con un impianto urbanistico ben conservato.
Risalendo dalla Valle dell’Agri si costeggia il Lago del Pertusillo, per raggiungere Guardia Perticara, bellissimo borgo medievale situato a 750 metri s.l.m., nella cornice della Val d’Agri, circondato da natura incontaminata, ruscelli e corsi d’acqua, inserito nella lista dei Borghi più belli d’Italia per la sua unicità e insignito della bandiera arancione dal Touring Club Italiano.
Percorrendo vie secondarie di rara bellezza paesaggistica si raggiunge un altro dei Borghi più belli d’Italia della regione, Pietrapertosa, posto a 1088 metri s.l.m., è il comune più alto della Basilicata. Interamente costruito sulla roccia delle suggestive Dolomiti Lucane.
Attraversando il Parco Regionale di Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane si raggiunge il Parco Avventura di Accettura.
Proseguendo verso il fiume Basento, si arriva a Grassano, la città del maestro Franco Artese, esponente della scuola presepistica meridionale, conosciuto per aver donato al Vaticano il presepe ambientato nei Sassi di Matera.
L’itinerario si conclude raggiungendo Matera, la città dei Sassi. Terra magica, dove passato e futuro si rincorrono intrecciandosi in un vortice di bellezza, in grado di catapultare l’ignaro visitatore in una dimensione al di fuori del tempo.