Castelli e musei dalle diverse ispirazioni, ma anche parchi letterali e pinacoteche caratterizzano il ricco patrimonio artistico, storico e culturale della Basilicata.

Si perde la concezione del tempo tra i castelli federiciani di Lagopesole e Melfi che, come quello di Venosa, ospita il Museo Archeologico Nazionale. Da non perdere poi sono i Musei Archeologici Nazionali di Potenza e Matera, rispettivamente dedicati a “Dinu Adamesteanu”e “Domenico Ridola”, mentre a Metaponto e Policoro si possono visitare i musei con le annesse aree archeologiche. Il Museo delle Antiche Genti di Vaglio Basilicata e l’Archeoparco del Basileus di Baragiano schiudono al visitatore altri mondi che offrono originali contatti con il passato.

Ambientati in scenari sempre suggestivi, spesso è la natura incontaminata a fare da palcoscenico ai musei lucani, suggellando quel legame strettissimo tra l’uomo e il territorio, binomio inscindibile in questa terra di emozioni e suggestioni. Tra i tanti degni di menzione sono il Museo paleontologico e naturalistico del Pollino e quello di Storia Naturale dell’Abbazia di San Michele, a Monticchio, nel Vulture, ma anche l’originale Museo del Lupo di Viggiano, in Val D’Agri, e molti altri ancora.