La morbidezza della mollica e la croccantezza della buccia fanno del Pane di Matera Igp un prodotto irresistibile da provare non solo come “compagno” di gustosi antipasti, ma anche ingrediente esclusivo in ricette tradizionali spesso impreziosite da spunti di modernità.

Difficile resistere al profumo, al sapore e alla fragranza di questo prodotto a semola di grano duro, proposto nelle forme a cornetto o a pane alto, che rimanda alla conformazione del paesaggio della Murgia materana e arricchisce di sfumature le bontà della tavola locale.

Vero simbolo gastronomico della città, spesso è impiegato come ingrediente indispensabile anche nella preparazione di piatti tipici per impreziosirne le ricette, come la pasta di casa con la mollica fritta, in alternativa al formaggio, né mancano idee per arricchire secondi piatti a base di carne o verdure.

Chi visita Matera, non resta ammaliato solo dal suo fascino di Città Capitale della Cultura per il 2019, ma, frequentando i numerosi ristorantini ambientati nelle case in tufo degli antichi rioni, capita di assaggiare le infinite varietà dei prodotti da forno della tradizione materana. Diventa, dunque, difficile non raggiungere uno dei numerosi panifici locali, semplici da individuare perché a guidare è proprio l’intenso profumo del prodotto appena sfornato, per portarne via con sé qualche pezzo.

Il pane è senz’altro uno dei souvernir più apprezzabili, per conservare nel cuore, e nel palato, il “sapore” della Città dei Sassi.

 

www.comune.matera.it