Quello di Montescaglioso è uno dei Carnevali più noti e antichi organizzati in regione e ha una doppia anima.

Il giorno del Martedì Grasso( 5 marzo 2019), va in scena il “Carnevalone Tradizionale”, che già dalle prime luci dell’alba, vede sfilare per le vie del paese gruppi mascherati che suonano campanacci, figure cariche di simbolismo, cui prestano il volto soprattutto i giovani montesi.

Tra i personaggi tipici della manifestazione si distinguono il Carnevalone, sua moglie la Quaremma, la quale porta in braccio un pupazzo in fasce, Carnevalicchio, vestito di bianco in contrapposizione alla madre e simbolo del nuovo, e “U’ Fus'”, personificazione della “Parca romana”, figura mitologica che soprassiede al destino dell’uomo.

Gli abiti indossati dai figuranti sono realizzati con carta, cartoni, stoffe di vestiti non più utilizzati.

Un Carnevale povero, dunque, quello di Montescaglioso che ricicla tutto, nato dalla cultura dei massari e dei braccianti. Lungo le strade del paese le maschere si riconoscono per i colori e la sfrontatezza, tendono la mano ed esigono anche la più piccola moneta, ma non rifiutano dolci né vino.

Domenica (24 febbraio 2019), la domenica che precede il Martedì Grasso (3 marzo 2019), e lo stesso Martedì Grasso (5 marzo 2019), è la volta del “Carnevale Montese” con la sfilata di imponenti carri allegorici ispirati alla satira e a fatti sociali del momento Già durante l’autunno i maestri cartapestai del posto disegnano le bozze dei carri che dominano la scena.

 

Infopoint Turistico Abbazia
T./F. +39 0835 201016
Mob.+39 334 8360098
ceamonte@katamail.com
www.cea.mpmtescaglioso.net

www.comune.montescaglioso.mt.it

www.prolocomontescaglioso.it

Info su Calendiario 2019

Approfondisci su Miti e Riti di Basilicata