L’archeologia lucana e le forme d’arte ad essa connesse trovano collocazione in più musei e siti disseminati tra il centro e la periferia della città.

Il Museo Archeologico Nazionale della Basilicata dedicato a “Dinu Adamestenu”, fondatore dell’archeologia lucana, con sede nello storico Palazzo Loffredo, nel centro storico di Potenza, e il Museo Archeologico Provinciale, situato nel rione Santa Maria, uno dei più antichi del Capoluogo, custodiscono le antiche vestigia storiche e artistiche della Basilicata attraverso l’esposizione delle importanti scoperte e degli approfonditi studi relativi all’archeologia lucana in generale.

Di impareggiabile valore e impatto è anche la cosiddetta Villa Romana di Malvaccaro che sorge in piena città e conserva pregevoli segni e simboli di un tempo lontano ma indimenticabile.

www.comune.potenza.it

www.archeobasilicata.beniculturali.it