È la testimonianza della presenza del grande artista spagnolo Josè Ortega nella Città dei Sassi. La struttura favorisce la riscoperta della tradizione artigiana materana. Il cultural tour nella Capitale Europea della Cultura 2019 non può ritenersi completo, infatti, senza aver visitato la Casa di Ortega. L’edificio, un tempo fortilizio longobardo, dalla forte suggestione ambientale per la sua posizione, ospita venti bassorilievi prolicromi che il pittore iberico realizzò nel 1975 a Matera, utilizzando la tecnica artigianale locale più popolare: la cartapesta. Ceramiche di Giuseppe Mitarotonda e produzioni artigianali impreziosiscono gli ambienti, esprimendo il reciproco arricchimento tra arte e antichi mestieri.

www.zetema.org