Francesco Artese è nato in Basilicata, dove vive e lavora.

Nella sua carriera ha avuto autorevoli riconoscimenti allestendo presepi monumentali nelle più importanti città europee, negli Stati Uniti e a Betlemme con l’UNESCO.

Altre opere presepiali sono state realizzate con APT Basilicata in Piazza San Pietro a Roma nel 2012, omaggio a S.S. Benedetto XVI (lo stesso Presepe è stato poi esposto nella diocesi di Goyana in Brasile), a Turku, in Finlandia, aNew York, Assisi, Loreto, Milano e Firenze.

Altra fonte di ispirazione del presepe del Maestro Artese, che ben si evidenzia nella grotta della Natività, è il Parco delle Chiese rupestri del materano: un paesaggio di oltre centocinquanta tra chiese, monasteri e santuari, impreziosito dall’opera di religiosi (monaci italo greci e benedettini) che, tra il VI e il IX secolo d. C., trasformarono questi luoghi in dimore ricolme di sacralità.