Dopo alcuni eventi che si sono svolti a Matera, il progetto “I Cammini” inaugura la sua programmazione a Venosa.

Venosa ospiterà le prime tre mostre de “I Cammini”, uno dei progetto del tema Radici e Percorsi di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Dal 13 al 27 gennaio 2019, sarà possibile visitare le mostre “Speranze di pace e disarmo”, “Corpi migranti” e “Pace e guerra spiegate ai bambini”. L’inaugurazione si terrà il 13 gennaio al Museo Vescovile di Venosa, alle ore 12.

“I Cammini” è un progetto promosso dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina e coprodotto da Terre di luce APS e Fondazione Matera-Basilicata2019.

Aperto a tutte le diocesi della Basilicata e incentrato appunto sui “cammini” dei luoghi sacri, della cultura antropologica, delle tradizioni e della devozione lucana. Ciascun “cammino” costituisce un “percorso” fisico e concettuale, che si incrocia con gli altri dando luogo a innumerevoli possibilità per il “pellegrino”.

In collaborazione con le associazioni turistiche e culturali, si incoraggeranno inoltre esperienze di visita a piedi, nell’ottica di un invito alla riscoperta del procedere “lento” e sostenibile. Questo il quadro dei “cammini” programmati, che a loro volta includono altri “sottoprogetti”.

Le tre mostre : “Speranze di pace e disarmo”, “Corpi migranti” e “Pace e guerra spiegate ai bambini” fotografano la vita secondo una prospettiva drammatica.

Nella mostra “Speranze di pace e disarmo” sono presentati i maggiori fenomeni che possono minacciare la vita, la pace e la sicurezza globale delle persone nel mondo.

“Corpi migranti” è invece una mostra fotografica sull’immigrazione in Italia. Un racconto di storie, sogni e difficoltà di persone che, nel viaggio che li conduce lontano dal proprio mondo di origine, perdono l’identità di esseri umani rischiando di diventare appunto solo ‘corpi’.

In “Pace e guerra spiegate ai bambini” ci sono illustrazioni e spunti di accompagnamento alla Carta di Science for Peace. La Carta, riformulata da Fondazione Umberto Veronesi, grazie alle illustrazioni e ai disegni, risulta strumento importante per iniziare a promuovere una cultura di pace tra i più piccoli.

Vengono presentati così i maggiori fenomeni che possono minacciare la vita, la pace e la sicurezza globale. Allo stesso tempo spiccano concrete e realizzabili proposte di attività di pace.

Per approfondimenti e info sul progetto Cammini si può consultare il sito.

Segui il progetto anche sui social:
Facebook
Twitter
Instagram