Il Women’s Fiction Festival tornerà ad animare la città di Matera.

La città Unesco e Capitale Europea della Cultura 2019,  ospiterà dal 27 al 30 settembre la XIV edizione del festival della letteratura al femminile, il Women’s Fiction Festival.

Il programma di quest’anno sarà ricco di appuntamenti gratuiti per il pubblico e nuove collaborazioni.

Più di venti presentazioni con autori nazionali e internazionali. Laboratori didattici per i ragazzi materani sull’uso consapevole del linguaggio anche in rete. La creazione di una Biblioteca della Legalità. Il premio letterario La Baccante. Sono solo alcune delle proposte di questa edizione, che avrà come filo conduttore il tema del potere rivoluzionario delle parole.

Il tema di quest’anno: “Qualcosa di rivoluzionario”. “Le parole hanno sempre il potere di cambiare il mondo”

Alcuni libri più di altri hanno il potere di rivoluzionare le coscienze. Alla quattordicesima edizione del WFF si scandaglieranno storie rivoluzionarie. Amori e sentimenti che incantano, personaggi inediti, donne eroiche, realtà e avventure, legalità e diritto, fantasia e libertà. Temi al centro di presentazioni di libri con autori, giornalisti, editor e personaggi del mondo culturale internazionale.

Si rinnova la collaborazione con Donna Moderna.

Sul piano della comunicazione il WFF rinnova la collaborazione con Donna Moderna, media partner del festival. Con la partecipazione del direttore Annalisa Monfreda e della giornalista Isabella Fava, che modereranno alcuni degli incontri previsti.  Racconteranno dell’esperienza di 100 storie di donne contemporanee italiane tenaci e coraggiose, raccolte nell’opera Donne come noi.  Per la quattordicesima edizione si inaugura anche lo speciale sodalizio con la Giannino Stoppani di Bologna impegnata da più di trent’anni nella Letteratura per Ragazzi. Grazie al prezioso contributo di Silvana Sola, con cui è stato ideato il percorso per gli studenti materani racchiuso nella formula: “Leggere è Rivoluzionario?”.

Tra gli ospiti dell’edizione 2018.

Alessandro Barbaglia, Violetta Bellocchio, Matteo Bussola, Janna Carioli, Cristina Cassar Scalia, Jane Corry, Francesco D’Adamo, Lynne Kutsukake, Sofia Gallo, Fabio Geda, Gabriella Genisi, Dori Ghezzi, Grazia Gotti, Beatrice Masini, Roberto Moliterni, Chiara Moscardelli, Daniela Palumbo, Della Passarelli, Teresa Radice e Stefano Turcone, Veronica Raimo, Patrizia Rinaldi, Francesca Serafini, Olivia Sudjic, Rosa Teruzzi, Annamaria Testa, Giuseppina Torregrossa, Ilaria Tuti.

Protagonista sarà il potere della parola.

Perché le parole hanno la forza di cambiare il mondo, trasmettono conoscenza, aiutano a cooperare, costruiscono visioni, incantano, guariscono e fanno innamorare.

Di seguito tutti gli incontri previsti:

Tra gli incontri più attesi, in apertura, quello con Dori Ghezzi, che racconterà la lunga storia d’amore con Fabrizio De André in Lui, io, noi (Einaudi), in collaborazione con Francesca Serafini. L’incontro dedicato al progetto Paole O_Stili con Fabio Geda e Annamaria Testa e dalle interviste a Olivia Sudjic, autrice di Una vita non mia (Minimum Fax) e a Roberto Moliterni, autore de La casa di cartone (Quodlibet) in cui si racconta di intrecci tra virtuale e reale, amori di oggi destinati al consumo, evaporati più che superati, in collaborazione con il British Council. Venerdì 28 settembre Veronica Raimo Violetta Bellocchio restituiranno un personalissimo sguardo nell’Altrove con i loro nuovi romanzi, Miden (Mondadori) e La festa nera (Chiarelettere); spazio anche agli uomini con Matteo Bussola Alessandro Barbaglia, che indagheranno il campo dei sentimenti  e delle relazioni. Sabato 29 settembre, verrà dato spazio al thriller e alle eroine detective create da Cristina Cassar Scalia, autrice di Sabbia Nera (Einaudi), Chiara Moscardelli, autrice di Teresa Pappalardo e la maledizione di Strangolagallo (Giunti), Rosa Teruzzi, autrice di Non si uccide per amore (Sonzogno), Giuseppina Torregrossa, autrice di Il basilico di Palazzo Galletti (Mondadori) e Ilaria Tuti, autrice di Fiori sopra l’inferno (Longanesi). Con la partecipazione straordinaria di Lolita Lobosco. Domenica 30 settembre Teresa Radice Stefano Turcone presenteranno il loro nuovo romanzo grafico Non stancarti di andare (Bao Publishing), sul tema della distanza e dell’amore che va oltre ogni riserva e barriera.

  

Di seguito il programma:

PROGRAMMA INCONTRI LETTERARI – INGRESSO GRATUITO

GIOVEDÌ, 27 SETTEMBRE 2018


18.00 Sala Levi – Palazzo Lanfranchi, Piazzetta Giovanni Pascoli 
Giuditta Casale conversa con Dori Ghezzi e Francesca Serafini, autrici di Lui, io, noi (Einaudi)
Dori Ghezzi, la donna che dal 1974 è stata accanto a Fabrizio De André, per la prima volta parla della sua vita con il più carismatico cantautore italiano, regalando un De André inedito, perché visto attraverso i suoi occhi.

19:15  Sala Levi – Palazzo Lanfranchi, Piazzetta Giovanni Pascoli
Emmanuele Curti dialoga con Fabio Geda co autore di Parole O_Stili (Editori Laterza) – con la partecipazione di Annamaria Testa
Le parole sono importanti, hanno un potere enorme. Per dirla con Nicola Lagioia: “In qualunque parola che pronunciamo può nascondersi, ogni giorno, il segreto della nostra liberazione.”
20:15 – Intervista a Olivia Sudjic, autrice di Una vita non mia (Minimum Fax) e a Roberto Moliterni, autore de La casa di cartone (Quodlibet) 
Riflessioni su vite dominate dal digitale, intrecci tra virtuale e reale, amori di oggi destinati al consumo, evaporati più che superati – in collaborazione con il British Council.

VENERDÌ, 28 SETTEMBRE 2018

18.00 Fondazione Sassi, Via San Giovanni Vecchio 24
Annalisa Monfreda, direttore di Donna Moderna, dialoga con Veronica Raimo, autrice di Miden (Mondadori) e Violetta Bellocchio, autrice di La festa nera (Chiarelettere)
Scrittrici dalla forte personalità e di grande consapevolezza narrativa offrono uno sguardo diverso su temi di stringente attualità, interrogandosi e dunque interrogandoci su chi siamo e dove viviamo, ma anche su chi vorremmo essere e dove vorremmo vivere.

19.00 BurBaCa, Via XX Settembre 14
Annalisa Monfreda, direttore di Donna Moderna, dialoga con Matteo Bussola, autore di La vita fino a te (Einaudi) e Alessandro Barbaglia, autore di L’Atlante dell’invisibile (Mondadori)
L’amore declinato al maschile: due scrittori che continuano a indagare, libro dopo libro, il campo sterminato dei sentimenti e delle relazioni, regalando ai lettori storie che toccano il cuore e che riguardano tutti – in collaborazione con Ford Auto Brindisi.

20.30 La Lopa, Viale Bruno Buozzi
Tiziana D’Oppido ed Elizabeth Jennings dialogano con Jane Corry, autrice di Le tre bambine (Piemme)
Il misterioso legame che unisce tre bambine in un thriller che tiene incollati al romanzo dalla prima all’ultima pagina, che esplora le terribili ambiguità dei legami e la potenza rovinosa delle bugie. L’ennesimo successo della regina del thriller psicologico e scrittrice bestseller Jane Corry.

SABATO, 29 SETTEMBRE 2018

12.00 Mondadori Bookstore, Piazza Vittorio Veneto 16b
Antonella Ciervo, giornalista del Corriere del Mezzogiorno,  dialoga con Annalisa Monfreda, autrice di Come se tu non fossi femmina-Appunti per crescere una figlia (Mondadori)
Un avvincente viaggio di formazione capace di rivelare il profondo significato di essere donna. Un libro che supera gli stereotipi di genere per offrire una prospettiva nuova e illuminante sull’educazione delle figlie.

17.00 Sala Levi, Palazzo Lanfranchi, Piazzetta Giovanni Pascoli
Inaugurazione della Biblioteca della Legalità
Silvana Sola dialoga con Valeria Cigliola, Francesco D’Adamo, Elisabetta Morosini, Daniela Palumbo, Della Passarelli
Anche a Matera nasce BILL, una collezione di libri per diffondere la Cultura della Legalità, della Responsabilità e della Giustizia tra le nuove generazioni attraverso la promozione della Lettura. Un punto d’incontro e di confronto, di discussione e di riflessione, di formazione e di ideazione.

18:30 Sala Levi, Palazzo Lanfranchi, Piazzetta Giovanni Pascoli
Isabella Fava, giornalista di Donna Moderna, dialoga con Cristina Cassar Scalia, autrice di Sabbia Nera (Einaudi), Chiara Moscardelli, autrice di Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli (Giunti), Rosa Teruzzi, autrice di Non si uccide per amore (Sonzogno), Giuseppina Torregrossa, autrice di Il basilico di Palazzo Galletti (Mondadori) e Ilaria Tuti, autrice di Fiori sopra l’inferno (Longanesi) 
Con la partecipazione straordinaria di Lolita Lobosco
Una rivoluzione nel genere? Il giallo si tinge di rosa?  Ne discutono le autrici di eroine detective.

19.15 Area 8, Via Casalnuovo 15
‘La prima volta che…’: narrazioni collettive senza distinzioni di genere, età, razza, religione e orientamento sessuale –  a cura dell’Associazione Risvolta

21.00 Casa Cava, Via S. Pietro Barisano 47
Celebrazione del Premio Letterario La Baccante
Presenta Alessandra Tedesco
Antonello Fiamma in concerto – in collaborazione con Arteria Vivaverdi Multikulti

DOMENICA, 30 SETTEMBRE 2018

10.00 Sala Congressi Le Monacelle, Via Riscatto 9
Colazione con Lynne Kutsukake, autrice di Tradurre la parola amore (Nuova Editrice Berti). Dialoga con l’autrice Tiziana D’Oppido
Un romanzo storico ambientato a Tokyo durante l’occupazione americana racconta l’amicizia tra due adolescenti, una canadese rimpatriata e una giapponese costretta ad adeguarsi al nuovo sistema scolastico “americanizzato”.

11.00 BurBaCa, Via XX Settembre 14
Isabella Fava, giornalista di Donna Moderna, dialoga con Teresa Radice e Stefano Turcone – Non Stancarti di andare (Bao Publishing)
Un romanzo grafico lungo, denso, impegnato e impegnativo, sul senso dell’esistenza e della distanza. Una storia per distruggere le barriere, per imparare ad amare senza riserve. Un libro che coltiva l’anima e la fa sbocciare.

12.00 Stefania Boutique, Via XX Settembre 47
Aperitivo letterario con Donna Moderna
Giuditta Casale dialoga con Annalisa Monfreda, direttore di Donna Moderna, e Isabella Fava, giornalista di Donna Moderna, per raccontare 
Donne come noi.
Il libro, scritto da Donna Moderna per Sperling&Kupfer, raccoglie 100 storie di donne contemporanee italiane tenaci, competenti e coraggiose.

 

Il programma completo è disponibile sul sito www.womensfictionfestival.com

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il 333-5857933 o scrivere a contact@womensfictionfestival.com