Sabato 17 ottobre 2020, alle ore 18.30, al MULA+ Museo e Biblioteca di Latronico, si parlerà del libro Manifesto per riabitare l’Italia. Con un dizionario di parole chiave e cinque commenti di Tomaso Montanari, Gabriele Pasqui, Rocco Sciarrone, Nadia Urbinati, Gianfranco Viesti. Un ideale alfabeto per «riabitare l’Italia»: ventotto parole chiave che costituiscono una prima «cassetta degli attrezzi» con l’intento di «contribuire a creare una nuova immagine aggregata dell’intero paese», di dare conto delle tante Italie che compongono l’Italia, per «ricomprenderle tutte, fino ad arrivare a includere gli stessi “margini del centro”».

All’incontro saranno presenti i curatori, Domenico Cersosimo e Domenico Donzelli, con i quali dialogheranno Mariavaleria Mininni e Giuseppe Romaniello dell’Università di Basilicata.

Domenico Cersosimo insegna Economia regionale presso l’Università della Calabria. È autore di diversi contributi sui temi dei sistemi produttivi locali e dell’economia e delle politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno.

Carmine Donzelli dirige la casa editrice che ha contribuito a fondare nel 1993. Nel 2012 ha pubblicato una edizione con prefazione, introduzione e commento del Quaderno di Antonio Gramsci su Machiavelli, con il titolo Il moderno Principe.

Mariavaleria Mininni, lavora sulla nozione di paesaggio e dell’abitare contemporaneo. E’ docente di Urbanistica e Paesaggio Unibas. E’ stata coordinatrice della segreteria tecnica del Piano paesaggistico della Regione Puglia e oggi del gruppo di studio Unibas per il piano paesaggistico della regione Basilicata.

Giuseppe Romaniello, laureato in Economia e Commercio e in Sassofono Jazz, è direttore generale dell’Università degli Studi della Basilicata. E’ stato manager amministrativo e finanziario della Fondazione Matera Basilicata 2019, dirigente generale di APOF-IL.

Info e prenotazioni:

http://www.eventbrite.it/e/biglietti-manifesto-per-riabitare-litalia-a-cura-di-d-cersosimo-e-c-donzelli-124805884761