Parte Suoni di Pietra – MaterArmoniae, il progetto nato sull’idea del connubio fra musica popolare e linguaggi musicali contemporanei.

Le composizioni inedite di Suoni di Pietra – MaterArmoniae verranno proposte in anteprima venerdì 30 novembre alle 19:30, nella Chiesa del Purgatorio di Matera. Si tratta di un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 coprodotto da Ateneo Musica Basilicata e Fondazione Matera Basilicata 2019.

Il progetto nasce dall’idea ambiziosa di coniugare la musica popolare della Basilicata con i linguaggi del contemporaneo musicale.

Sono stati coinvolti, in quest’avventura, giovani compositori provenienti anche dall’estero in un incontro nei luoghi della tradizione musicale locale. Il progetto Suoni di Pietra – MaterArmoniae ha come obiettivo la realizzazione di laboratori ed esperienze in cui i giovani compositori vivranno l’esperienza della creazione della musica popolare. Nei suoi contesti di ideazione, produzione e fruizione.

Saranno guidati da Maestri di levatura internazionale quali Ambrogio Sparagna e Gianvincenzo Cresta.

Le opere maturate dal progetto animeranno, nel corso del 2019, i concerti nei luoghi più suggestivi di Matera e della Basilicata.  Sarà un festival internazionale che toccherà diverse città della regione. Il progetto prevede la commissione di 5 opere musicali contemporanee e sperimentali attraverso un bando europeo destinato a giovani compositori.

Compiuto questo percorso di vissuto cognitivo, il lavoro continuerà nei laboratori di composizione.

Una volta ricevute le opere, saranno attivati laboratori di prassi musicale. Queste saranno studiate e preparate per la realizzazione di concerti da giovani strumentisti europei segnalati sia dalle scuole di musica popolare, per la parte degli strumenti etnici, sia da quelle accademiche classiche che si occupano costantemente della formazione musicale.

Completato il lavoro di studio e prove delle composizioni, l’esecuzione delle opere animerà i concerti nei luoghi più suggestivi di Matera e della Basilicata.

In occasione dell’appuntamento del 30 novembre si esibiranno in anteprima il Quintetto d’archi Meridies, Gabriella Russo, arpa viggianese, Michele Franza, oboe e ciaramella, Enzo Izzi, organetto. Special Guest è il M° Ambrogio Sparagna. L’ingresso è libero.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito dell’Ateneo Musica Basilicata.