Dal 7 febbraio a Matera parte il Progetto “Future Digs”.

Future Digs sviluppa l’idea di un cantiere che guardi al domani. L’intento è quello di esortare il pubblico a una riflessione sulla cultura che verrà. Varie sono le attività che compongono questo progetto. Esso fa parte del tema Continuità e rotture del Programma ufficiale di Matera 2019. Le prime due lezioni si terranno rispettivamente il 7 e il 9 febbraio 2019.

Sono i quattro capitoli del progetto “Future Digs”.

“People have the power”, organizzati in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, per contribuire a migliorare la comprensione del processo di democrazia partecipata europea. Gli incontri avranno luogo tra Matera, Milano e Bruxelles,

“Lezioni di storia. Oltre i confini”, tratta della migrazione come trasformazione di sé e degli altri. Realizzate in collaborazione con Giuseppe Laterza & Figli, alcuni autorevoli storici contemporanei.

Un percorso di lezioni magistrali sul tema dell’artificializzazione avrà luogo, in collaborazione con il Festival di Filosofia di Modena, affiancato dai laboratori «Piccole ragioni. Filosofia con i bambini». Un progetto della Fondazione Collegio San Carlo di Modena.

“Lezioni di cinema. Tatti Sanguinetti racconta il passato, il presente e il futuro della settima musa”. Tre appuntamenti con Tatti Sanguineti e Antonio Andrisani per vedere su schermol’evoluzione della dimensione produttiva europea nel cinema, dalla produzione controllata al metacinema.

“REDS-Legacy”, simposio in collaborazione con l’università della Basilicata. Il tema degli inconteri sarà incentrato sulle nuove idee che alimentano la piattaforma transdisciplinare REDS.

Il primo dei tanti appuntamenti è la lezione di cinema il 7 febbraio 2019.

Il cinema Piccolo di Matera ospiterà l’incontro Tatti Sanguineti racconta il passato, il presente e il futuro della settima musa. L’evento è organizzato in partnership con la Lucana Film Commission. Il tema dell’incontro sarà le tappe fondamentali dell’introduzione dei modelli di produzione controllata e la legge protezionistica.

Sarà proiettato “Giulio Andreotti. Il Cinema visto da vicino”. Seguiranno alcuni interventi, tra cui quello del regista Tatti Sanguineti.

Il 9 febbraio sarà la volta di “Ai confini dell’Europa: da Adrianopoli a Poitiers”.

Alessandro Barbero, uno degli autorevoli storici contemporanei terrà la lezione. L’incontro si terrà il 9 febbraio dalle 11.00 alle 13.00 presso Casa Cava.

Verrà analizzata la dimensione europea,  nei termini in cui gli uomini sono spinti ad attraversare i confini.

Per consultare il programma completo di Future Digs si può visionare il sito Matera Events.