Matera Alberga: la città Capitale Europea della cultura si prepara ad accogliere il 2019 attraverso l’Arte Contemporanea. 

Matera Alberga è uno dei tantissimi progetti per la promozione della Cultura nella città dei Sassi nel 2019. Il progetto fa parte del tema “Utopie e Distopie” ed è curato da Francesco Cascino e
Christian Caliandro. Le installazioni e opere site specific di arte contemporanea saranno realizzati in alcuni hotel della città. Le opere riproducono i vecchi Vicinati dei Sassi.

L’arte è chiamata a divenire stimolo per una rinnovata accoglienza. Incontro e convivenza sono gli elementi essenziali del vivere nei Sassi a Matera.

Un’occasione di incontro, sensibilizzazione e workshop con abitanti e viaggiatori sulla relazione tra arte e processi della vita quotidiana.

Gli artisti coinvolti nel progetto sono: Filippo Riniolo, Georgina Starr, Alfredo Pirri, Dario Carmentano, Giuseppe Stampone e Salvatore Arancio.

Le opere negli hotel sono simbolo e metafora di accoglienza, incontro e convivenza. Un viaggio dalla civiltà rupestre a quella contemporanea. Gli alberghi diverranno spazi pubblici, aperti ai cittadini temporanei e permanenti, per laboratori con gli artisti coinvolti e per piccoli eventi partecipativi.

Il programma delle installazioni partirà ufficialmente dal 18 gennaio 2019 fino al 31 dicembre 2019.

Lo scorso 22 dicembre 2018 il progetto è stato anticipato con l’installazione di Alfredo Pirri presso la Corte San Pietro a Matera. Il viaggio proseguirà con le opere di Filippo Riniolo presso la Locanda di San Martino e quelle di Dario Carmentano presso Le Dimore dell’Idris, entrambe visitabili  dal 18 gennaio 2019.

Il 23 febbraio 2019 sarà la volta di Giuseppe Stampone. La sua installazione sarà esposta presso l’Hotel del Campo a Matera.

Il 16 marzo 2019 toccherà, invece, all’installazione di Georgina Starr presso Sextantio a Matera.

Il 20 Aprile 2019, infine, si chiuderà il ciclo con l’installazione di Salvatore Arancio presso Casa Diva a Matera.

 

Per maggiori informazioni si può consultare il sito di matera-basilicata2019.it.