Dal 30 maggio al 2 giugno 2019 Matteo Caccia, attore teatrale, scrittore e conduttore radiofonico, traccerà per ArtePollino e la Fondazione Matera Basilicata 2019, un percorso di cammino, concepito con la Fondazione Circolo dei lettori, partner del progetto, in una grande marcia tra borghi e paesaggi che, partendo dal Parco Nazionale del Pollino giungerà a Matera, coinvolgendo i territori, gli abitanti della zona e chiunque voglia vivere un’esperienza di cammino e lettura attraverso la Basilicata.

Il cammino si svilupperà su quattro giornate, durante le quali si racconterà del rapporto tra uomo e natura. I protagonisti di questo racconto diventeranno le narrazioni del territorio anche attraverso le emozioni e i ricordi di coloro che vorranno partecipare.

La vi(t)a selvatica non poteva che partire dal Parco Nazionale del Pollino, dove ha sede l’Associazione ArtePollino ideatrice di Ka art Per una cartografia corale della Basilicata, progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, co-prodotto dall’associazione ArtePollino e la Fondazione Matera-Basilicata 2019, sul tema del dossier Riflessioni e Connessioni.

Il fil rouge del cammino sarà rappresentato dall’acqua, l’elemento chiave della vita, che ritroveremo nella storia di ognuna delle quattro tappe.

Si inizierà il 30 maggio presso la Riserva Naturale Orientata di Bosco Magnano lungo il Torrente Peschiera, nel comune di San Severino Lucano; si proseguirà il secondo giorno, 31 maggio, lungo i Calanchi e le strade del paese dove visse Carlo Levi, Aliano; il 1°giugno il cammino vedrà protagonista la Riserva Oasi Bosco Pantano, la foce del Sinni e i luoghi della Magna Grecia e infine il 2 giugno a Matera l’itinerario si snoderà nel famoso Sasso Caveoso percorrendo i vicinati, le necropoli medioevali e le cisterne d’acqua.

“Per permettere a quante più persone di partecipare al cammino, per rendere corale questa bellissima esperienza di narrazione del territorio e per vivere con mano la potenza evocativa dei luoghi attraverso i racconti di Matteo Caccia, – afferma Gaetano Lofrano, Presidente dell’associazione ArtePollino  – abbiamo selezionato degli itinerari alla portata di tutti che potranno essere anche scelti singolarmente. Suggeriamo comunque un abbigliamento comodo e per garantire la sicurezza dei gruppi, ricordiamo che il programma potrà subire variazioni in considerazione delle condizioni climatiche”.

L’idea è quella di dare vita e voce, attraverso il racconto, alla ricchezza della natura, della storia e della varietà artistico-culturale delle aree interne della Basilicata.

Matteo Caccia che dal 2016 conduce su Rai Radio 2 la trasmissione “Pascal”, nella quale rende protagonisti gli ascoltatori, leggendo loro episodi di vita vissuta, ci guiderà alla scoperta di territori unici; insieme realizzeremo un diario di narrazione a cui tutti i partecipanti potranno dare il loro contributo.

Il dettaglio delle quattro tappe è disponibile sul calendario ufficiale di Matera 2019 www.materaevents.it su  www.artepollino.it e sui canali social di @ArtePollino

Per informazioni sulle modalità di partecipazione e sul programma info@artepollino.it | telefono 0973859455 | mobile 3406786865

 

Prossimi appuntamenti di “Ka art”: incontri di restituzione alle comunità del Pollino e della città di Matera del Cammino d’autore “Ritratti d’umanità” con Elvira Dones e Marco Cazzato; Cammino d’autore con Antonio Pascale e Amedeo Balbi; inaugurazione della mostra di Marco Cazzato a Matera.