Sarà inaugurata mercoledì 10 aprile alle ore 18 nella Cappella dei Celestini di Potenza la mostra “Dalla Passione alla Resurrezione” a cura di Don Vitantonio Telesca, Vicario generale dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano e Marsico Nuovo.

La mostra è promossa dal Comune di Potenza – assessorato alla Cultura, dall’Arcidiocesi, e rappresenta uno degli eventi più importanti tra quelli che affiancano le iniziative previste per l’Anno Gerardiano, nel IX Centenario di San Gerardo, Patrono della Città. “Un pregevole lavoro su Antonio Masini, uno degli artisti lucani più rappresentativi e che meglio ha espresso l’anima del nostro popolo, quello che ha svolto don Vito Telesca, vero riferimento per quanto riguarda le mostre di arte sacra, non solo entro i confini regionali. A lui, autentico mecenate lucano, il nostro convinto ringraziamento – prosegue l’assessore Roberto Falotico – che estendo all’Arcivescovo, monsignor Ligorio per il supporto garantito, come sempre, anche in questa occasione, e agli uffici comunali che hanno reso concreto un progetto di grande rilievo. Una mostra che contestualmente ci consentirà di restituire a Potenza uno dei principali   contenitori culturali cittadini, oggetto di alcuni lavori negli ultimi mesi, lavori che hanno interessato anche la Galleria Civica che, a sua volta, tornerà fruibile nei prossimi mesi, coronando un progetto culturale complessivo che prese le sue mosse tre anni fa, portando a sintesi il mondo dell’Istruzione, quello della Cultura e quello del Turismo, in una visione organica impegnata a  delineare percorsi condivisi distribuiti nell’arco dell’intero anno solare”.

La rassegna è dedicata all’artista Antonio Masini, scomparso nel dicembre scorso, ed espone  pitture e sculture di arte sacra contemporanea tratte dalle opere degli artisti presenti nel Museo Diocesano di Potenza. “Antonio Masini,  artista completo, ha declinato nelle sue opere numerosi temi – spiega il curatore Don Vito Telesca – riuscendo a interpellare anche la religiosità contemporanea con creazioni di arte sacra collocate in Italia e all’estero. Questa mostra a lui dedicata – conclude il Vicario Telesca –  intende  sottolineare per l’appunto la sua versatile e instancabile capacità di confrontarsi con i temi religiosi, e in particolare con il Mistero di Cristo insito nella Passione e nella Resurrezione”.

Saranno presenti alla cerimonia inaugurale insieme al curatore, il Vescovo Salvatore Ligorio,  il critico d’arte Grazia Pastore, il governatore della Regione Basilicata Vito Bardi, il Sindaco di Potenza Dario De Luca, il vicesindaco Sergio Potenza, l’assessore alla Cultura Roberto Falotico.

La mostra rimarrà aperta al pubblico, con ingresso libero,  dal 10 aprile al 10 maggio prossimo nei seguenti orari: 9,30 – 13, 17 – 20,30, tutti i giorni.