Cirigliano si prepara al Carnevale dell’edizione 2019.

La sfilata del Carnevale Ciriglianese si terrà il prossimo 3 Marzo. La sfilata partirà dal cortile antistante il cinquecentesco castello baronale per snodarsi fra le suggestive viuzze del centro storico. Illuminate, in serata, dalla luce delle fiaccole e dal baccano e dall’allegria del corteo di Carnevale.

Davanti a tutti sfila Pulcinella con il suo campanaccio e con un grosso corno. Che insieme ad un alto copricapo a cono caratterizzano il personaggio del Carnevale ciriglianese.

Lo seguono le 4 Stagioni, impersonate da 4 adolescenti che recitano un breve copione in versi. Capodanno apre il corteo dei mesi, egli infatti è il capo di tutti i mesi e cercherà di far valere la sua autorità anche con Pulcinella, dando vita ad un gustoso siparietto.

Al suo fianco sfila Gennaio e dietro di loro, disposti in fila per due sfilano gli altri mesi.

Dicembre non è accoppiato con nessuno ma è accompagnato dal gruppo folk, questo mese infatti ha il compito di aprire le danze alla fine di ogni recita. Chiude la sfilata un atipico e grottesco corteo funebre, dove un giovane molto esile, vestito elegante, con il volto imbiancato e con un pezzo di salsiccia fra le mani rappresenta Carnevale morto, il defunto è trasportato su una “fazzator” (tinozza in legno a forma di bara in cui un tempo si spelava il maiale) da 4 loschi figuri spesso recanti sulle loro vesti monocrome le insegne del vino che non sarà mai rifiutato durante tutta la sfilata.

Il sarcastico rito funebre è officiato da un altrettanto sarcastico sacerdote che benedice la folla con acqua della fontana della piazza, lo assistono 2 chierichetti che portano l’acqua per le aspersioni ed un finto messale dal quale il prete recita finti salmi funebri in dialetto.

Quaremma, la vedova vestita a lutto è impersonata da un uomo mascherato da anziana signora che porta un cesto contenente corone di aglio e serte di peperoni. Essa piange il defunto con urla strazianti e frasi in dialetto che ricordano il marito, descrivendolo come un ubriacone poco di buono.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito della Pro loco di Cirigliano.