Il Carnevale rurale di Cirigliano si lega alla ciclicità delle 4 stagioni in una rappresentazione in cui i protagonisti sono i 12 mesi dell’anno che sfilano nelle vie del borgo lucano.
La rappresentazione antropologica della vita è tesa a sottolineare, il labile confine tra la vita e la morte e tra il dolore e la felicità, infatti, la sfilata ha come personaggio principale, la figura del Coraggioso, che identifica il carnevale morto e deposto in una bara. Il resto dei figuranti, tra cui spicca la Quaremma, povera vedova del Coraggioso, tra strazio, lamenti e lacrime, condurranno tutti verso il rogo finale del Coraggioso, simbolo della fine del Carnevale. La serata si conclude con la Sagra della Podolica, Rafanata e Cavatelli al Pezzente della Montagna Materana innaffiata da buon Vino.
Il Carnevale di Cirigliano partecipa agli 8 Carnevali Antropologici in Rete con eventuali Gemellaggi con altri Carnevali d’Italia.
Evento Organizzato dalla Pro Loco di Cirigliano info e contatti 360.438069.