Partenza dalla Stazione ferroviaria FS di Potenza centrale, importante punto di snodo con la tratta Napoli-Metaponto e origine del tronco che porta a Foggia in Puglia. Dando le spalle al fabbricato procedere verso sinistra in direzione del Ponte Musmeci, oltrepassarlo e pedalare fino ad incontrare le indicazioni per Picerno, a cui si giunge dopo circa 15 km.
Dopo avere oltrepassato il paese, a circa 19 km dalla partenza, si raggiunge un bivio in salita: seguire le indicazioni per Vietri. Si pedala in direzione di Savoia di Lucania (denominata anticamente Salvia), pittoresco centro storico a cui si arriva dopo 10 km di strada tra alte pareti rocciose e paesaggi spettacolari. Dopo una breve sosta nella piazza centrale si prosegue in direzione di S. Angelo Le Fratte, lungo una bella e tecnica discesa fino a raggiungere il fondo valle del fiume Melandro.
Pedalando agevolmente lungo il fondo valle si giunge allo svincolo di Brienza / Satriano di Lucania. Dirigersi verso sinistra per raggiungere il piccolo centro abitato seguito dall’antica Satrianum con la torre/museo, nel territorio di Tito.
Dopo il passaggio all’interno del centro storico di Satriano di Lucania, uscire dal paese muovendosi in direzione di Tito lungo il tracciato della SS 95. Dopo circa 12 km si raggiunge il centro abitato che bisogna oltrepassare seguendo Via Vittorio Emanuele II, in direzione della stazione ferroviaria. Poco dopo ci si immette, per un brevissimo tratto, sulla SS 95 VAR, prestare attenzione al traffico auto e procedere dritto in direzione di Picerno, passando oltre il ponte sul raccordo autostradale E847. Immediatamente ci si immette sulla SP ex SS 94 girando a destra in direzione di Potenza, percorrendo la stessa strada fatta all’andata. Il tracciato termina alla Stazione Centrale.

ITINERARIO

Download file: 13_PZ-Savoia-Satriano-Tito-PZ.gpx