Storici e più recenti, in centro o in periferia, Potenza è circondata dal verde tra i numerosi parchi e le ville pubbliche in cui poter fare rigeneranti passeggiate o ammirare panorami mozzafiato.

Il parco di Montereale è lo storico spazio verde della città. Passeggiando lungo i viottoli si raggiungono diversi punti da cui puoi ammirare stupendi paesaggi che rivelano i mille volti di Potenza.

Esempio di spazio verde urbano caro ai potentini è la villa di Santa Maria, nell’omonimo quartiere, che risale ai primi decenni dell’Ottocento. La arricchiscono imponenti arbusti che offrono verde e ombra alla passeggiata, sculture ricavate da tronci di alberi, un’antica fontana e un piccolo parco giochi.

Non molto distante dal centro, nei pressi di piazza don Bosco, si può visitare il parco Baden Powell, dedicato al fondatore degli scout e risalente al 1930, contenitore di eventi sportivi, musicali e culturali, oltre che luogo di incontro per molte scuole della città in quanto luogo ideale per consentire ai piccoli studenti di conoscere le varie tipologie di piante che ricoprono il parco.

Un’isola verde in città è poi il parco Elisa Claps dedicato alla giovane potentina scomparsa il 12 settembre 1993, mentre nel rione Macchia Romana, circondato da alberi, di querce, piante di cerro, e roverella, è a disposizione del visitatore un parco ciclopedonale di circa un chilometro e mezzo che attraversa il bosco, oltre ad un sentiero salutare con attrezzi ginnici, un percorso trekking e uno spazio per bambini.

Nella bella stagione molto frequentato dai potentini è anche il parco Fluviale del Basento, dove ci si può concedere salutari passeggiate soprattutto nella bella stagione. Isola verde in città è anche il parco dell’Europa Unita, nel quartiere di Poggio Tre galli, dotato di un comodo percorso centrale pedonale e di una pista ciclabile. Il giardino di presta a lunghe passeggiate, jogging e stretching.

www.comune.potenza.it