Sorry, this entry is only available in Italian.

Brand reputation e smart community sono i due concetti-pilastro su cui è nato il BTWIC sette anni fa e su cui ancora oggi si fonda. La scelta della destinazione turistica avviene ormai in maniera prevalente attraverso il web, in un trend sempre crescente, il che rafforza l’esigenza di conoscenza delle evoluzioni culturali e tecnologiche della società, soprattutto in ottica di mezzi di comunicazione digitale.

In questi anni Btwic è l’evento che si è ritagliato il ruolo di il ruolo di stimolo e sensibilizzazione, che l’APT Basilicata sta svolgendo all’interno del sistema turistico lucano principalmente tra gli operatori, le istituzioni e nelle scuole della regione che hanno posto attenzione a tali temi.

Gli obiettivi di questo ruolo, appunto sono stati dal primo momento quelli di costruire (prima) e rafforzare (poi) la brand reputation della destinazione attraverso la sua smart community, cioè una comunità di persone, istituzioni che possano avere visione e finalità comuni da raggiungere attraverso un uso condiviso proprio dei canali di comunicazione contemporanei.

Due pilastri dunque che hanno rappresentato il “core”, ovvero il nucleo della nostra attività e che nel tempo hanno portato a risultati positivi e riconoscimenti reali:

2012 HSA Firenze – Primo classificato come Destinazione con migliore social media strategy
2017 HSA Rimini – Terzo classificato come Destinazione con migliore attività di social media strategy
2018 HSA Rimini – Secondo classificato come Destinazione con migliore attività di social media strategy

2016 IDD Rimini – Regione con migliore web reputation in assoluto
2017 IDD Rimini – Regione con migliore web reputation per i turisti stranieri
2018 IDD Rimini – Regione con migliore web reputation in assoluto

Risultati che non riguardano – chiaramente – solo il lavoro svolto da un singolo ente ed il suo web team ma da un intero sistema che capace di recepire le evoluzioni e provare ad interpretarle nel modo giusto, in questo modo si diventa smart community e si accresce la reputation al punto di rivoluzionarla (dalla regione “vergogna” ai tempi del Cristo si è fermato a Eboli alla regione con migliore reputazione online).

Dunque quest’anno BTWIC giunge alla sua settima edizione; si porta dietro il suo acronimo Basilicata Turistica Web Innovazione, con la “C” da declinare per un tema specifico ogni anno, coinvolgendo esperti e professionalità del settore della comunicazione digitale e del web marketing, in grado di arricchire attraverso il singolo tema-guida, la cultura dell’innovazione nella promozione turistica.

2012 – Creatività 
2013 – Cultura
2014 – Culture
2015 – Collaborazioni
2016 – Connessioni
2017 – Conoscenza

In questo percorso,  la “C” dell’edizione 2018 di BTWIC risponde al termine “Core”, inteso in un doppio significato: da un lato l’accezione inglese che fa riferimento al nucleo intorno a cui ruota l’attività di un soggetto, ente, impresa o organizzazione (core business), dall’altro nel suo significato dialettale di “cuore” che evoca identità ed ospitalità della Basilicata e al “cuore” pulsante del suo turismo che, a pochi giorni dal 2019, è rappresentato in particolare da Matera, nucleo (e quindi “core”) intorno a cui dovrà rafforzarsi e strutturarsi l’intero sistema turistico della destinazione regionale.

Ed a pensarci bene, in fondo il “cuore” verde del logo della Basilicata tuiristica, del nostro network, rappresenta il grande cuore dei lucani ma anche il cuore verde del Mezzogiorno d’Italia, con un territorio che oggi conta 5 parchi naturali e che può diventare, da Matera in poi, dal 2019 in poi, un “core” anche del turismo.