Sorry, this entry is only available in Italian.

logo-be.cultour-h-2020

APT Basilicata partner di progetto

L’APT, in qualità di partner del progetto Be.CULTOUR, persegue una doppia finalità:

  • l’intercettazione di opportunità finalizzate ad innovare il prodotto turistico-culturale regionale, la sua fruizione e la sua promozione, anche attraverso il confronto con altre realtà internazionali;
  • la creazione di relazioni istituzionali e territoriali, che rappresentino anche potenziali mercati di espansione proprio in virtù della condivisione di interessi, scenari e visioni.

In Basilicata, l’area pilota interessata dalle attività di progetto è il Vulture, con al centro Venosa, crocevia degli itinerari consolari dell’Appia e della Herculea. Lungo questi itinerari si dipaneranno iniziative sperimentali volte alla connessione rispettivamente con Matera e l’area bradanica, da un lato, verso Potenza e la Basilicata nord-occidentale dall’altro.

L’obiettivo del progetto è applicare i criteri dell’economia circolare al turismo per la gestione e l’innovazione del prodotto non solo per ridurre il consumo di risorse storico-ambientali legato alle attività turistiche, ma anche per migliorare la distribuzione dei benefici sui territori.

Progetto in sintesi

Programma: Horizon 2020

Durata: 36 mesi – da febbraio 2021

Coordinatore: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)-IRISS (IT)

Partners:

  • Iniziativa Cube (IT)
  • Uppsala University (SE)
  • European Regions Research & Innovation Network (ERRIN) (BE)
  • ICLEI - Local Governments for Sustainability (DE)
  • ICHEC – Business management school (BE)
  • OUNL – Open University of the Netherlands (NL)
  • APT-BAS - Association for territorial promotion in Basilicata (IT)
  • PGT - Provincial Government of Teruel (ES)
  • ANETEL -Larnaca and Famagusta District Development Agency (CY)
  • LAONA Foundation for the Conservation and Regeneration of the Cypriot Countryside (CY)
  • VGR - Cultural Development Administration Region Västra Götaland (SE)
  • SCTM - Standing Conference of Towns and Municipalities National Association of Local Authorities in Serbia (RS)
  • NERDA - North-East Romania Regional Development Agency (RO)
  • VEM - NGO Verde e Moldova (MD)

ll progetto risponde all’esigenza di implementare approcci innovativi per promuovere uno sviluppo equilibrato e sostenibile del turismo culturale nelle aree urbane e le regioni Europee, favorendo la cooperazione a livello locale, regionale e transfrontaliero.

L’obiettivo è quello di co-creare e testare strategie e soluzioni innovative per lo sviluppo di un turismo culturale circolare secondo un approccio centrato sulla persona (human-centred development) e mediante l’implementazione di metodologie di innovazione collaborativa e la costituzione di reti di co-innovazione tra organizzazioni del settore pubblico, privato e della società civile per la valorizzazione del patrimonio culturale in aree remote, periferiche o deindustrializzate e paesaggi culturali svantaggiati, così come in aree eccessivamente sfruttate. Attraverso le reti di co-innovazione culturale, il progetto intende sviluppare piani d’azione e innovazioni per promuovere una transizione del turismo culturale da un approccio orientato al consumo “stop-and-go” del patrimonio culturale verso un approccio basato sulle persone e sui modelli di economia circolare, per favorire la crescita economica inclusiva, il benessere e la resilienza delle comunità, la rigenerazione della natura e della diversità culturale.

INFORMAZIONI
Mappa Be.cultour

Comunicati stampa

Nothing found.