Sorry, this entry is only available in Italian.

Al via la campagna Basilicata senza confini nelle grandi stazioni italiane


La “Basilicata senza confini” è di scena nelle Grandi Stazioni Italiane da fine aprile fino a metà maggio 2021 con la bellezza dei suoi paesaggi dove lo sguardo può perdersi oltre ogni limite: dalle vette del Pollino alle valli dell’Agri e del Sinni, dalle cime del Vulture ai Laghi di Monticchio, dalle Dolomiti lucane alla Murgia materana fino alle coste marateota e jonica. Itinerari per una vacanza nel rispetto del distanziamento e delle regole che caratterizzano la ripartenza turistica.

Quattordici gli snodi ferroviari coinvolti nella campagna contemporaneamente – nello specifico le Grandi Stazioni di Bologna, Firenze, Roma, Milano, Venezia, Napoli e Torino – con in totale 245 impianti che includono totem bifacciali e trifacciali, velette, pannelli nei sottopassi, backlight a colonna, cubi, colonne tlux bifacciali e 94 pellicole del circuito Welcome che dà il benvenuto ai passeggeri intercettando tutti i flussi in arrivo dai binari alle stazioni.

La campagna prevede un secondo flight con l’utilizzo anche di spazi digital – spot per circuiti network GoTV, MaxiLed e DigiMupi, nella prima quindicina del prossimo mese di giugno, dove la “Basilicata senza confini” si caratterizzerà non solo per la ricchezza e varietà di contesti naturalistici ma per l’offerta outdoor scoprendo un rapporto simbiotico uomo-natura che si è costruito nei secoli, ancora vivo nelle iniziative antropiche e nelle tradizioni lucane.

Per incuriosire viaggiatori appassionati un’ultima attività promo-pubblicitaria è programmata per il mese di dicembre quando, in particolare nel periodo natalizio, la Basilicata turistica sarà visibile nell’arcata centrale della stazione di Milano.