(Italiano) Musica d’autore a Satriano di Lucania

Sorry, this entry is only available in Italian.

DOVE: Satriano di Lucania
QUANDO: 20-22 agosto

Il 20 e 21 agosto in Piazza Umberto I per il cartellone estate satrianese 2021 va in scena una doppia serata all’insegna della musica d’autore.

Si inizia venerdì 20 agosto, ore 21, con il live del cantautore e polistrumentista lucano Matteo Zaccagnino accompagnato dalla band The Stoics.

Zaccagnino ha esordito nel 2019 con l’album da solista “Motel Room”, nei cui 12 brani originali in lingua inglese si intrecciano sonorità classiche e moderne che tanto devono al cantautorato inglese e al rock alternativo. Da poco ha presentato al pubblico il nuovo singolo “Dyssemia” cantato in italiano e disponibile sulle piattaforme digitali.

La serata a Satriano sarà un’opportunità per ascoltare dal vivo i suoi brani originali e le cover degli artisti che più lo hanno influenzato con gli arrangiamenti di Alessio Guacci alle tastiere, Mirko Logiurato al basso e Fabio Sabato alla batteria.

Si continua sabato 21 agosto con l’omaggio a Fabrizio De André del duo Ninè Ingiulla e Virtuoso Artale. Al centro dello show la voce struggente, che ricorda tantissimo quella del grande Faber, di Antonino Ninè Ingiulla, voce recitante, cantante e chitarrista di origini siciliane, da tempo attivo nel Bresciano con vari progetti, tra cui anche numerosi spettacoli dedicati al rimpianto artista genovese.

Ad affiancarlo sul palco un musicista e performer dal grande talento Danilo “Virtuso” Artale, violinista e polistrumentista (suona pianoforte, mandolino, chitarra, ukulele) con alle spalle collaborazioni con Morricone e Piovani.

Un live davvero da non perdere con inizio alle 21:30.

E non finisce qui perché domenica 22 agosto, con un fuori programma, si esibirà il “Giovanni Benvenuti Quartet” fresco di pubblicazione di ‘Paolina and the Android’. Giovanni Benvenuti è compositore, sassofonista (da 2 anni consecutivi nella classifica dei 10 migliori sassofonisti tenori italiani della rivista Jazzit.) nonché direttore artistico del “Val D’Agri Jazz”.

Tutti i concerti sono gratuiti ed accessibili con green pass.