Il Presepe vivente Arbëresh: il 27 Dicembre la prima edizione a San Costantino Albanese

A San Costantino Albanese si inaugura il primo presepe vivente Arbëresh.

Il 27 Dicembre si terrà a San Costantino Albanese la prima edizione del Presepe Vivente Arbëresh: “Flëj ti Bir”. Organizzato dalla Pro Loco San Costantino Albanese, con il patrocinio del Comune di San Costantino Albanese e il sostegno dell’APT Basilicata, della Regione Basilicata e del GAL La Cittadella del Sapere. Si racconterà, attraverso la rappresentazione della nascita di Gesù, le tradizioni e le particolarità della cultura Arbëresh.

La rappresentazione della natività si svolgerà fra le stradine del centro storico a partire dalle ore 17,00.

I personaggi indosseranno gli antichi costumi e verranno interpretate scene di vita quotidiana di un tempo e gli antichi mestieri. Alcuni di questi in parte scomparsi. Tipo il fabbro, il calzolaio, le ricamatrici di costumi arbëreshë, il falegname, il macellaio, il pastore, la lavandaia ed altro ancora.

Forte sarà il richiamo alla cultura, alla storia e alle tradizioni antiche di questa popolazione.

Saranno eseguite le antiche danze e i canti tradizionali. Il tragitto che porterà alla natività sarà accompagnato da suonatori di strumenti tradizionali. I visitatori saranno trasportati tra i luoghi suggestivi del centro storico  verso una delle abitazioni più antiche del paese. Lì sarà allestita la scena della natività.

Sarà uno speciale racconto della natività.

La suggestione e il grande mistero della natività rappresentata con la storia e le tradizioni di un antico popolo. Un’esperienza unica che trova in Italia pochissimi esempi.

L’appuntamento è per il 27 Dicembre, a partire dalle ore 17.