Capitale per un giorno Filiano: “Tracce di un popolo: le pitture rupestri di Filiano”, 23 giugno 2019

La storia di Filiano, terra di mezzo tra il Vulture e il territorio Aviglianese, affonda le sue radici nel Mesolitico, ultimo periodo della preistoria risalente a circa 10.000 – 12.000 anni fa. Una traccia tangibile della presenza dell’uomo su questo territorio fin dalle epoche più antiche, sono le pitture rupestri di Tuppo dei Sassi – Riparo Ranaldi, che rappresentano un unicum in tutta la Basilicata, sia dal punto di vista contenutistico sia iconografico.
Domenica 23 giugno 2019, la storia, la natura e le tradizioni di Filiano faranno da scenario all’evento “Tracce di un popolo: le pitture rupestri di Filiano”, organizzato dal Comune di Filiano in coproduzione con Fondazione Matera – Basilicata 2019 nell’ambito del progetto “Matera 2019 – Capitale per un giorno”.

Filiano, attraverso la sua storia antropologica, recupera il rapporto con le aree archeologiche e le pitture rupestri.

PROGRAMMA

h 08:30

Escursione culturale tra le riserve naturali antropologiche: “Agromonte-Spacciaboschi” e “I Pisconi”

h 12:00

Visita emozionale alle pitture rupestri di Tuppo dei Sassi – Riparo Ranaldi in contrada Carpini di Filiano

h 18:00

Presentazione di Filiano Capitale per un giorno

h 18:30

Spettacolo teatrale sulle tradizioni locali

h 19:30

Apericena con prodotti tipici e musica folk

h 21:00

Concerto “Luna, lucciole e… stelle”