Il 26 e 27 ottobre 2019, a Rionero in Vulture, nella cornice di Palazzo Giustino Fortunato, torna “Aglianica Wine Festival“, evento dedicato alla promozione dell’Aglianico del Vulture.

Organizzato dall’Associazione Aglianica e giunto alla XX edizione, oltre alla degustazione di vini e prodotti tipici del Vulture, dà la possibilità agli eno-appassionati di conoscere il mondo dell’Aglianico del Vulture attraverso laboratori e convegni.

Inoltre, il centro storico sarà animato da “Briganti o migranti – Il Sopruso”, percorso storico rievocativo sul Bringantaggio organizzato dalla Proloco Rionero.

Ecco il programma della manifestazione:

Sabato 26 ottobre 2019

Ore 18:00 Apertura
• Parco urbano delle cantine: visita guidata in alcune delle più belle cantine di Rionero.
• La strada dei sapori (Via Matteotti)
Un’accurata selezione delle migliori aziende di prodotti tipici animerà una delle più belle strade del centro storico.

• L’Enoteca di Aglianica, (Giardino degli Elci)
Il cuore pulsante di tutta la manifestazione dove sarà possibile incontrare e conoscere i grandi wine makers lucane e degustare una selezione delle migliori aziende di Aglianico a cura del Consorzio di Tutela dell’Aglianico del Vulture e della Fondazione Italiana Sommelier.
• L’Osteria Slow Food, con la partecipazione degli chef che hanno ottenuto la chiocciola della guida “Osterie d‘Italia 2020”.

Ore 18.30
• Presentazione del libro: Le strade d’Oro di Hevan Hunter / Ed McBain (Bibioteca Fortunato, sala convegni)
Uno dei più prolifici autori di romanzi polizieschi al mondo. Ruvo del Monte, il paese che ha dato i natali a suo nonno gli rende onore con la traduzione e la pubblicazione del suo romanzo autobiografico. Interventi di Lina Spedicato e Michele Pinto.

Ore 19.00
• “I Laboratori” (Biblioteca Fortunato, sala lettura)
Aglianico del Vulture il gusto del sud. Degustazione di cinque grandi aglianici espressione dei diversi terroir che caratterizzano la viticultura del Vulture. Condurrà la degustazione Gabriele Di Blasio, docente Fondazione Italiana Sommelier.

• “Laboratori del Gusto”, (Le Scuderie)
Show Cooking “Dolcezze e Aglianico” del maestro pasticciere Raffaele Grosso della Pasticceria Val d’Agri di Villa d’Agri – Slow Food, Campania e Basilicata.

Ore 19:30
• Briganti e Migranti, (Rione Costa – via Matteotti)
Percorso storico rievocativo sul brigantaggio con ben 13 scene recitate dal vivo da attori e figuranti locali. Ideato ed organizzato dalla ProLoco Rionero in Vulture.

Ore 20:00
• “Laboratori del Gusto”, (Le Scuderie)
Show Cooking “Pasta fresca e sapori del bosco” di Mario Pezzolla della Locanda Pezzolla di Accettura – Slow Food, Campania e Basilicata.

Ore 21:00
• “I Laboratori” (Biblioteca Fortunato, sala lettura)
Aglianico del Vulture il gusto del sud. Degustazione di cinque grandi aglianici espressione dei diversi terroir che caratterizzano la viticultura del Vulture. Condurrà la degustazione Gabriele Di Blasio, docente Fondazione Italiana Sommelier.
• “Laboratori del Gusto”, (Le Scuderie) Show Cooking “Baccalà e zafferano” di Stefano Errichetti dell’Osteria Gagliardi di Avigliano – Slow Food, Campania e Basilicata.

Ore 21:30
Music & Wine Aglianica Festival (giardino degli elci)
L’energia della musica, la cultura del vino, il fascino della storia. Un cocktail emozionante nella calda atmosfera di Aglianica.
• Dina Lopez & Mr. Grant, Funky-Soul / Jazz

Ore 24:00 Chiusura

Domenica 27 ottobre 2019

Ore 18:00 Apertura
• Parco urbano delle cantine: visita guidata in alcune delle più belle cantine di Rionero.
• La strada dei sapori (Via Matteotti)
Un’accurata selezione delle migliori aziende di prodotti tipici animerà una delle più belle strade del centro storico.

• L’Enoteca di Aglianica, (Giardino degli Elci)
Il cuore pulsante di tutta la manifestazione dove sarà possibile incontrare e conoscere i grandi wine makers lucane e degustare una selezione delle migliori aziende di Aglianico a cura del Consorzio di Tutela dell’Aglianico del Vulture e della Fondazione Italiana Sommelier.
• L’Osteria Slow Food, con la partecipazione degli chef che hanno ottenuto la chiocciola della guida “Osterie d‘Italia 2020”.

Ore 19:00
• “Laboratori del Gusto”, (Le Scuderie)
Show Cooking i “Cauz’ngìdd” di Savino Di Noia di Antica Cantina Forentum di Lavello – Slow Food, Campania e Basilicata.

Ore 19:30
• Briganti e Migranti, (Rione Costa – via Matteotti)
Percorso storico rievocativo sul brigantaggio con ben 13 scene recitate dal vivo da attori e figuranti locali. Ideato ed organizzato dalla ProLoco Rionero in Vulture.

Ore 20:00
• “I Laboratori” (Biblioteca Fortunato, sala lettura)
Aglianico del Vulture il gusto del sud. “Evoluzione: l’Aglianico del Vulture alla prova del tempo. Condurrà la degustazione Gabriele Di Blasio, docente Fondazione Italiana Sommelier.

• “Laboratori del Gusto”, (Le Scuderie)
Show Cooking “Past” e “Present” la rivisitazione di Flavia De Marco del Ristorante Da Peppe di Rotonda – Slow Food, Campania e Basilicata.

Ore 21:30
Music & Wine Aglianica Festival (giardino degli elci)
L’energia della musica, la cultura del vino, il fascino della storia. Un cocktail emozionante nella calda atmosfera di Aglianica.
• Effetti Collaterali
La storica band lucana presenta il nuovo live di brani inediti semi acustici ed alcuni particolari tributi ad artisti come Nirvana, Bowie, de Andrè. Un live tutto da gustare, contagioso e passionale, da cui lasciarsi travolgere.

Ore 24:00 Chiusura