Sorry, this entry is only available in Italian.

(Italiano) 19 – Dal pino loricato alla perla del Tirreno: da Rotonda a Maratea

Difficoltà: media
Tipo bicicletta: turismo/corsa/e-bike
Partenza: Rotonda
Arrivo: Maratea
Totale km: 65 circa
Fondo Stradale: asfalto
Dislivello salita: 1390 mt
Dislivello discesa: 1640 mt
Periodo: da aprile a novembre

Percorso di media difficoltà con molte discese e salite abbastanza pedalabili. Traffico quasi inesistente nel territorio del Parco per poi aumentare specialmente nei pressi dei centri abitati di Lauria e Trecchina.

ITINERARIO

Download file: Da Rotonda a Maratea_ nuovo itinerario 19.gpx

Per alcuni km si segue la ciclabile Rotonda – Lagonegro, ricavata dall’ex ferrovia dismessa delle Ferrovie Calabro Lucane. La ciclabile viene lasciata subito dopo il lago Sirino per scendere a valle, attraversare Rivello, con i suoi affreschi e chiostri, e risalire verso Trecchina prima di affacciarsi sul golfo di Policastro dall’alto e arrivare a Maratea, la Dea del Mare.

La tappa offre una varietà di paesaggi incredibili, passando dalle aree verdi e boscose del Parco Nazionale del Pollino a quelle tipiche della macchia mediterranea nei pressi di Maratea. Strade incastonate tra il cielo e il mare accompagnano il ciclista che giungerà al mare dopo una splendida e facile pedalata.