Sorry, this entry is only available in Italian.

(Italiano) 11 – Giro ad anello nella montagna di Potenza, salite nel verde fino ad osservare le stelle

Difficoltà: alta
Tipo bicicletta: gravel/corsa/e-bike
Partenza: Potenza
Arrivo: Potenza
Totale km: 91 circa
Fondo Stradale: asfalto 90%
Dislivello salita: 1710 mt
Dislivello discesa: 1720 mt
Periodo: da aprile a novembre

Variante per Brindisi di Montagna (+ 46,4 km a/r)


Percorso circolare con salite lunghe ma pedalabili e traffico quasi inesistente.
Avendo un profilo altimetrico abbastanza elevato, questo tour a tappe è sconsigliato in pieno inverno, ma consigliatissimo in estate, grazie anche alla folta copertura arborea presente.

ITINERARIO

Download file: Potenza - Sellata Pierfaone _ Itinerario 11_a.gpx

Si parte da Potenza, il capoluogo più alto d’Italia. Elegante ed accogliente, la città ruota intorno al suo millenario centro storico, fatto di palazzi signorili e antiche porte di accesso, torri medievali e storiche scale in pietra, vicoli stretti e stradine lastricate e poi il Teatro, i musei e le gallerie d’arte.

L’itinerario prosegue verso la località Pantano di Pignola, per ammirare la Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF Lago Pantano, un altro gioiello ambientale dotato di percorsi natura attrezzati, con una ricca vegetazione e numerose specie di uccelli che lo rendono meta ideale per gli amanti del birdwatching.

Dopo aver superato Pignola, il paese dei “cento portali” che decorano il suo prezioso centro storico, si raggiunge il valico della Sellata (1250 m.s.l.m.) nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese, noto per le sue spiccate bellezze naturalistiche, e poi Monte Pierfaone con i suoi 1400 mt di altitudine.

Dopo una spettacolare discesa fino al piccolo centro abitato di Abriola, il paese di San Valentino, Patrono degli Innamorati, composto da un insieme di strette stradine e inattesi belvedere, si raggiunge Calvello.

Passeggiando lungo il centro storico di questo borgo, fatto di case in pietra addossate l’una all’altra e di vicoli scoscesi, spesso raggiungibili solo a piedi, si scoprono le piccole botteghe artigiane in cui persiste la tradizionale produzione di ceramiche artistiche.

Lasciato alle spalle il borgo di Calvello, si ricomincia gradualmente a salire, costeggiando Anzi, sulla cui vetta spicca Il Planetario, l’Osservatorio Astronomico che consente di scoprire i misteri dell’universo attraverso affascinanti viaggi tra le stelle, avvalendosi di un potente telescopio. 

La tappa successiva, prima del ritorno a Potenza, è in località Rifreddo (1130 m.s.l.m.). Da qui è possibile fare una deviazione per Brindisi di Montagna, il borgo medioevale situato in posizione panoramica rispetto al suggestivo scenario della Foresta Grancia, dove ogni anno va in scena il cinespettacolo “La Storia Bandita”

Download file: Sellata Pierfaone - Potenza Itinerario 11_b.gpx

Variante

Download file: Da Rifreddo (Passo Croce) a Brindisi di Montagna _ variante itinerario 11.gpx