Sorry, this entry is only available in Italian.

(Italiano) 05 – Dalla Magna Grecia ai paesaggi lunari dei Calanchi

Difficoltà: moderata
Tipo bicicletta: turismo/corsa/e-bike
Partenza: Metaponto Lido
Arrivo: Tursi
Totale km: 80 circa
Fondo Stradale: asfalto
Dislivello salita: 890 mt
Dislivello discesa: 610 mt
Periodo: tutto l’anno

Dalle spiagge dorate della costa Ionica lucana alla scoperta della Magna Grecia attraversando frutteti e vigneti per raggiungere paesaggi lunari e borghi saraceni.

ITINERARIO

Download file: La Magna Grecia e i Calanchi_itinerario 05.gpx

Si parte dal lungomare di Metaponto e consente di compiere un indimenticabile viaggio nella storia. Completamente immersi nella Magna Grecia, il tour costeggia le Tavole Palatine, i resti di un tempio Greco dedicato ad Hera.
Dopo un breve tratto di statale, si torna a pedalare nella natura per raggiungere Bernalda, il paese di origine dei nonni paterni del regista italo americano Francis Ford Coppola che nel paese fa spesso ritorno.
Attraversando frutteti e vigneti, con la possibilità di visitare alcune cantine e degustare l’ottimo vino locale, si giunge a Montalbano Jonico, la terra dei Calanchi, per ammirare un paesaggio lunare dove gli agenti atmosferici e la friabilità delle terre argillose hanno creato autentiche sculture naturali fra guglie, pinnacoli e profondi canyon.
Pedalando fra gli aranceti, a circa 20 chilometri dalla costa, si giunge a Tursi. Il borgo, caratterizzato dal rione Rabatana fondato dai Saraceni, è noto per il Santuario di Santa Maria di Anglona, sorto lì dove un tempo sorgeva la città greca di Pandosia.

Da non perdere
Di qui parte una provinciale che porta direttamente a Policoro, l’antica Heraclea. Il mare e l’archeologia, la natura incontaminata del Bosco Pantano, il profumo delle rinomate fragole e degli altri prodotti della terra, per un ritorno nel poliedrico territorio della Magna Grecia.
L’itinerario, di difficoltà moderata, può essere suddiviso in 2 tappe.