Sorry, this entry is only available in Italian.

Lagane e ceci, anche detto “piatto dei briganti”. Sembra, infatti, che nei racconti orali delle tradizioni popolari i briganti, presenti nella seconda metà del 1800 nei boschi di Gallipoli Cognato, fossero soprannominati “mangialagane”, piatto principe delle nostre tavole.

Ingredienti per la pasta:

300 gr di farina di grano duro

200 gr di farina di grano tenero

2 uova

1 bicchiere di acqua tiepida

sale q.b.

Ingredienti per il sugo:

250 gr di ceci

1 spicchio di aglio

olio extravergine di olive q.b.

sale

alloro

peperoni “cruschi” di Senise

Procedimento:

Mescolare le farine su una spianatoia, e nella fontana al centro, versate l’acqua e le uova, un pizzico di sale e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Far riposare per 10 minuti. Stendere la pasta con un matterello e tirare una sfoglia sottile. Avvolgere su se stessa la sfoglia e con un coltellino tagliate delle fettuccine larghe un dito. Infarinate e fate asciugare per 15 minuti.

In una padella versate l’olio e soffriggete l’aglio. Aggiungete i ceci lessati, il sale e lasciate insaporire. A parte, in una padella con abbondante olio, friggete velocemente i peperoni “cruschi” di Senise per renderli croccanti. Lessate la pasta, conditela con i ceci e arricchite il piatto con i peperoni “cruschi”. Buon appetito!