Sorry, this entry is only available in Italian.

(Italiano) La Cattedrale di Acerenza

La Cattedrale di Acerenza dedicata a S. Maria Assunta e a S. Canio, è uno dei monumenti più importanti della Basilicata.
Fu costruita nell’IX sec sull’area della chiesa paleocristiana, a sua volta sorta su un tempio pagano dedicato ad Ercole Acheruntino.
La realizzazione fu voluta dall’Arcivescovo Arnaldo, già abate dell’abbazia di Cluny, per la realizzazione della Cattedrale di Acerenza furono impiegati architetti francesi, i quali si ispirarono al monastero benedettino francese.
Nella cripta che fu realizzata sotto al presbiterio nel 1524, uno degli esempi più interessanti realizzati nel Mezzogiorno d’Italia, si conserva un pregevole sarcofago dei conti Ferrillo, un’antica acquasantiera e i mirabili affreschi cinquecenteschi attribuiti a Giovanni Todisco da Abriola.