Home > Perri su “La falsa polemica Potenza-Matera”
perri e eliSgarbi orizzontale
Pubblicato il 07 settembre 2015

Perri su “La falsa polemica Potenza-Matera”

“E’ davvero sorprendente come si vada alimentando una polemica senza senso e a cui personalmente sono del tutto estraneo. L’obiettivo di Matera Capitale della Cultura 2019 e’ stato perseguito con determinazione e passione da tutte le istituzioni regionali a partire dall’Apt, come ben sanno gli addetti ai lavori, politici e non. Di più il Piano Turistico Regionale coordinato dall’Apt identificò con chiarezza nel 2007 Matera come principale driver del turismo lucano e la politica regionale face propria tale indicazione, superando la precedente impostazione, con il consenso di un Consiglio Regionale a maggioranza rappresentato da eletti in Provincia di Potenza. E l’impegno continua, basti pensare all’evento della Milanesiana ad Expo tutto centrato sul tema dell’Italia ritrovata a partire dall’esperienza di Matera. Come questo confligga con una riflessione sulla città capoluogo, sul ruolo che è chiamata a svolgere, anche a servizio dell’intero territorio e non certo come “assorbi-tutto”, non si capisce. Né si comprende la difficoltà nel riconoscere funzioni e ruolo della città capoluogo. Talvolta mi sembrano in azione più tifoserie che persone interessate allo sviluppo globale ed armonico dell’intera regione , dove ciascuno recita ed esercita un ruolo diverso: dal metapontino al Pollino, da Maratea all’Appennino lucano, dal Vulture-Bradano alla collina materana, all’hinterland potentino, a Matera e Potenza. Sono anni che parliamo e promuoviamo i turismi di Basilicata, ma alcuni fanno finta di non capire. Tifiamo Basilicata piuttosto, solo così ciascuno potrà portare la propria pietra al cantiere dello sviluppo turistico, materano o potentino che sia”.

Post del 3 settembre 2015 pubblicato su profilo facebook di Gianpiero Perri

 


matera con nuovo logo