Home > Miti e Riti di Basilicata – Feste della Natura nella tradizione popolare
Pubblicato il 29 mai 2012

Miti e Riti di Basilicata – Feste della Natura nella tradizione popolare

Un amore tra cielo e terra. Un tronco e una cima, lo sposo e la sposa, innalzati ad immagine di un’unione simbolica. Il “matrimonio dell’Albero” è un arcaico inno alla fertilità della terra e alla vita che si rinnova. In Basilicata, regione dai folti boschi, il magico rito si dispiega tra sacro e profano dal Parco di Gallipoli Cognato, area del Maggio, al Parco Nazionale dei Pollino, area dell’Abete.

Campagna interregionale

Mezzi: stampa, produzioni editoriali, web
Periodo: maggio/giugno 2012

Scarica la pubblicazione « Basilicata in tasca. Miti e riti »

Le date:

 AREA DEL MAGGIO
Accettura – “Il Maggio di Accettura”: 15, 22 Aprile; 20, 27, 28, 29 Maggio; 10 Giugno 2012
Castelmezzano -“La sagra du Masc’”: 2, 12, 13 Settembre 2012
Pietrapertosa -“U’ Masc’”: 16-17 Giugno 2012
Oliveto Lucano -“Il Maggio Olivetese”: 10, 11,12 Agosto 2012

AREA SAGRA DELL’ABETE
Rotonda – “L’a’ Pitu e la Rocca”: 8-13 Giugno 2012
Viggianello – “L’a’ Pitu e la Rocca”: 14-15 Aprile 2012 (Frazione Pedali); 25-26 Agosto 2012  (Viggianello centro); 8-9 Settembre (Località Zarafa)
Castelsaraceno – “La ‘Ndenna e la Cunocchia”: 3, 10, 17 Giugno 2012
Terranova di Pollino – “A Pit”: 13 Giugno 2012

 

 

 


matera con nuovo logo