Home > Tra Castelli e Paesi Fantasma
Craco
Pubblicato il 17 agosto 2016

Tra Castelli e Paesi Fantasma

Matera, Valsinni, Craco, Miglionico

Luoghi interessati: Matera, Valsinni (MT), Craco (MT), Miglionico (MT)

Tipologia di Itinerario: Storico-Artistico-Culturale

Durata: 3 giorni / 2 notti

Descrizione:

1°Giorno

MATTINA

Visita dei Sassi di MateraSasso Barisano e Sasso Caveoso. Percorso nei vicinati dell’antica civiltà contadina. Visita alle Chiese Rupestri di Santa Lucia alle Malve, di Santa Maria dell’Idris e allo straordinario complesso rupestre del Convicinio di Sant’Antonio. Visita della “Casa–Grotta” tipicamente arredata, esempio di civiltà contadina.

Pranzo in ristorante tipico nei Sassi

POMERIGGIO

Visita alla bellissima Cattedrale romanica presso Piazza Duomo. Visita esterna al Castello Tramontano che è situato su una collinetta, chiamata collina di Lapillo, sovrastante il centro storico della città di Matera. Di stile aragonese, fu ideato con lo scopo di difendere la città lungo il lato più esposto, ma è rimasto incompiuto per l’uccisione del Conte Tramontano, avvenuta durante una violenta sommossa popolare il 29 dicembre 1514.

Cena e pernottamento in hotel

2° Giorno

MATTINA

Arrivo a Valsinni e visita al Parco letterario dedicato ad Isabella Morra, sfortunata poetessa del luogo chiamato anticamente Favale. Un menestrello ed un cantastorie chiedono licenza di ingresso per i visitatori e narrano la storia dell’amore contrastato di Isabella per il poeta e feudatario Diego Sandoval de Castro, signore di Bollita, l’attuale Nova Siri. Il percorso dei visitatori si snoda attraverso i luoghi che entrano di prepotenza nei versi della Morra che, con il tragico epilogo della sua storia, uccisa dai fratelli a causa del presunto legame sentimentale, colpì profondamente Benedetto Croce, che pubblicò uno scritto a riguardo, riportando l’attenzione sulla forza espressiva e stilistica delle sue poesie. Sarà possibile degustare i piatti preparati secondo le originali modalità del ‘500 oltre che visitare alcune botteghe artigiane.

Pausa pranzo

POMERIGGIO

Visita alla città fantasma di Craco, un importante centro strategico militare durante il periodo normanno. Secondo la leggenda, a Craco giunse ferito San Vincenzo martire insieme a San Maurizio durante il viaggio di ritorno dalle crociate in Terra Santa. È storia reale invece la fucilazione di una ventina di briganti di fronte al campanile della chiesa Madre nel corso delle rivolte post-unitarie. Craco si avviò a diventare una città fantasma nel 1963, quando un’enorme frana, i cui effetti furono amplificati dalle perdite delle reti idriche e fognarie, si portò letteralmente via un pezzo di paese.

Cena e pernottamento in hotel

3°Giorno

MATTINA

Arrivo a Miglionico e visita al Castello del Malconsiglio, il cui nome e la cui fama sono legati all’episodio noto come “Congiura dei Baroni” (1485). In quell’anno, a causa dei crescenti contrasti tra feudatari e casa regnante, i Sanseverino assieme ai Del Balzo capeggiarono una rivolta contro Ferdinando I d’Aragona. La riunione dei congiurati avvenne tra le mura del fortilizio, nel Salone che sarebbe poi stato chiamato del Malconsiglio. La congiura si concluse con la sanguinosa strage dei cospiratori nella stessa grande sala al primo piano.

Pranzo

Fine dei servizi e rientro

 

Organizzazione tecnica

Agenzia Viaggi Lionetti Via Rosselli, 14 – Matera

tel. 0835 334033

fax 0835 334565

cell. +39 334 1054477

info@sassiweb.it

www.sassiweb.it

 

 


matera con nuovo logo