Home > Le dichiarazioni di De Filippo, Pittella e Perri
Littizzetto
Pubblicato il 17 febbraio 2012

Le dichiarazioni di De Filippo, Pittella e Perri

Bit: De Filippo, Basilicata, un mix unico in cerca di una vetrina

 Sappiamo di avere tante particolarità che possono incrociare una fetta consistente della domanda turistica

 “Non siamo alla Bit per una presenza istituzionale, ma per affiancare i tanti operatori privati che credono che questa possa essere una vetrina utile a potenziare le loro attività, offrendo una visione d’insieme della Basilicata che può portare vantaggi anche a chi non ha potuto o non ha ritenuto esserci”. Così il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, in occasione della presentazione della partecipazione della Regione Basilicata alla Bit di Milano.

“Non abbiamo la pretesa d essere la terra più bella del mondo, men che meno la più conosciuta – ha detto De Filippo –  ma sappiamo di avere tante particolarità che possono incrociare una fetta consistente della domanda turistica. Non vogliamo, per questo, competere con altre realtà consolidate, ma porci come alternativa originale, sapendo che da noi ci sono spiagge meravigliose, che già attraggono consistenti fette di turismo, montagne e ambienti incontaminati, verso cui la predilezione dei visitatori è crescenti, castelli e zone ad elevata valenza naturalistica che rappresentano un unicum nella variegata offerta turistica mondiale. Ma soprattutto che è possibile integrare tutto questo, che abbiamo lavorato per aggiungere attrattori quali il volo dell’angelo di Castelmezzano o il parco tematico della Grancia che possono completare l’offerta, che stiamo ancora potenziando la nostra offerta e che la cultura dell’ospitalità lucana fa il resto. E riuscire a trovare una vetrina per questo prodotto siamo convinti che non possa che portare a risultati”.

 

Pittella: turismo in crescita, dal cinema ai sistemi turistici maturi

“Crescono le presenze nel 2011 del 4 per cento, grazie all’azione di promozione della Basilicata e alla progettualità dei Piot”

 “La Basilicata turistica si presenta alla Bit con un bilancio positivo. Nel 2011 il turismo nella nostra regione non ha perso ma ha guadagnato, registrando un incremento di presenze del 4 per cento”.

Lo ha dichiarato l’assessore alle Attività produttive, Marcello Pittella, a margine della conferenza stampa di presentazione della Bit di Milano.

“Il risultato positivo è dovuto senz’altro alla crescita di notorietà che,  grazie anche al cinema, ha fatto conoscere la nostra regione oltre i confini territoriali. Il perdurante successo di “Basilicata Coast to Coast” e del suo regista e attore Rocco Papaleo ha contribuito a diffondere l’immagine della Basilicata tra un pubblico più vasto. Un accostamento non certo irrilevante se si considera che la settimana della Bit avviene in concomitanza con la partecipazione di Papaleo al Festival di Sanremo.

Il costante trend di crescita turistica in regione deriva anche da scelte politiche che hanno puntato su sistemi turistici maturi e, attraverso i Piot, sulla progettualità dei privati sostenuta dal settore pubblico. Iniziative – ha sostenuto Pittella – che hanno messo in risalto, per valorizzarle, le caratteristiche dei diversi territori che compongono la Basilicata. Perciò ritengo che sia importante continuare sulla strada delle promozione turistica, per consolidare  il turismo come elemento di punta dell’economia regionale” 

 

Bit: Perri (Apt), Basilicata bella scoperta

 “Una immagine fresca e viva di una terra autentica e sorprendente” 

“La Basilicata turistica alla BIT di Milano 2012 presenta un sistema di offerta quanto mai variegato e accattivante puntando alla conquista di nuovi target e al consolidamento di quelli presenti”. Così il direttore generale dell’Apt, Gianpiero Perri.

“Una strategia articolata in nuove proposte di itinerari tematici, a partire da Basilicata coast to coast,  a carattere naturalistico, artistico-culturale, cineturistico e spettacolare. Accanto agli itinerari, specifici prodotti turistici (club di prodotto) sono stati messi a punto per rispondere alle diverse esigenze e ai diversi gusti dei potenziali visitatori con un’articolata attività promozionale che si svilupperà  a partire dalle prossime settimane sia on line che off line anche con sistemi avanzati di promo-commercializzazione ed azioni di marketing non convenzionale. La Basilicata turistica che ha il suo punto di forza nell’unicità di Matera, con il più alto incremento di visitatori, e nelle due bellissime coste, quella Metapontina e quella di Maratea, autentici volani dell’economia turistica regionale,  mira a far sempre più conoscere la bellezza dei suoi Parchi naturali e i tanti suggestivi borghi della montagna lucana in una prospettiva volta – ha continuato Perri – a catturare l’interesse crescente dei turisti per la Basilicata su tutto il territorio. Il sostegno alle produzioni cinematografiche, la moltiplicazione di iniziative volte a far raccontare la Basilicata da giovani artisti di tutto il mondo sul web (II edizione del digital diary), la previsione del Concorso internazionale di fotografia, le sperimentazioni di nuovi prodotti di comunicazione culturale e turistica come Matera città narrata e Visual Radio, anche grazie al nuovo interfaccia www.basilicataturistica.it, sono alcune tra le principali iniziative poste in essere per il 2012. La Basilicata turistica  si dispone così ad offrire nuove motivazioni di viaggio ed a promuovere il turismo attivo ed esperenziale, anche grazie ai  grandi attrattori, che arricchiscono il panorama di offerta culturale e turistica costituita dai Parchi letterari di Aliano e Valsinni e dai grandi eventi della Grancia, Campomaggiore e Lagopesole. Una immagine fresca e viva di una terra autentica e sorprendente: questa in sintesi la Basilicata proposta alla BIT 2012, affinché sempre più visitatori possano confermare la bontà del claim Basilicata.Bella scoperta”.


matera con nuovo logo