Home > La cucina tradizionale ambasciatrice della Basilicata
Forenza a tavola
Pubblicato il 30 novembre 2015

La cucina tradizionale ambasciatrice della Basilicata

Prodotti tipici della terra lucana trasformati in artistiche creazioni culinarie raccontano tradizioni e cultura della regione all’evento enogastronomico “Cooking for Art 2015”, organizzato da Witaly, che fa tappa a Milano, da oggi fino a lunedì, 30 novembre, nelle Officine della Torneria.
Nella tre giorni dedicata alla buona tavola, l’ Apt e realtà produttive della Basilicata, tra cui “Le Masserie del Falco” con il suo chef materano, Gianfranco Bruno, presenteranno la cucina e il patrimonio agroalimentare della Basilicata che annovera 90 prodotti agroalimentari tradizionali indicati nell’elenco istituito dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; 15 prodotti a marchio IGP, IGT, DOC, DOCG e, per quanto riguarda la rete nazionale delle associazioni delle città di identità Res Tipica creata dall’Anci, nel territorio lucano si registrano 12 città del Vino, 15 Città dell’Olio, 16 città dei Sapori, 1 Città del Bio, 1 Città del castagno, 1 Città del Pane ed una città del Miele.
Alcuni di questi prodotti di eccellenza made in Basilicata potranno essere assaporati nella food zone, allestita nelle Officine della Torneria. Lo chef Bruno delizierà gourmet e buongustai, unendo colore e sapore, con due proposte gastronomiche quotidiane che svelano una cucina aromatica e schietta, figlia di una tradizione costretta, un tempo a dar fondo ad estro e fantasia per preparare piatti gustosi da ingredienti poveri. Un’arte capace di nobilitare verdure campestri, frutti di stagione, lumache di vigna, legumi, con spirito innovativo come farà lo chef Bruno con le ricette: Miscuglio di Miskiglio; La Cucina; la Focaccina di ceci neri con baccalà mantecato e perle di salmone Balik; Gnocchi di sola zucca su fondente di caciocavallo podolico 28 mesi, polvere di castagna varola di Melfi; Non dite a Eva che le ho rubato la mela; La processione delle lumache.
“La presenza della Basilicata alla tappa milanese di Cooking for Art – ha dichiarato Saverio Lamiranda del Borgo “Le Masserie del Falco” – è frutto di efficaci attività di promozione e marketing attuate dall’Apt e dal Programma Aristeo per sostenere giovani cuochi di grande professionalità e valorizzare il territorio. Rappresenta – ha evidenziato – un importante risultato dovuto all’impegno di operatori privati e di Istituzioni locali che hanno deciso la costituzione del Distretto di Turismo Rurale “Le Terre di Aristeo.”


matera con nuovo logo