Home > La Basilicata protagonista della 8ª ed. “Festa Do Cinema Italiano” a Lisbona
Pubblicato il 26 marzo 2015

La Basilicata protagonista della 8ª ed. “Festa Do Cinema Italiano” a Lisbona

lisbona

A partire da quest’anno la sezione Focus di 8½ Festa del Cinema Italiano di Lisbona (www.festadocinemaitaliano.com) verrà dedicata all’approfondimento del variegato panorama regionale italiano. L’edizione 2015 del festival accenderà i riflettori sulla cultura, il territorio e soprattutto le produzioni cinematografiche di un’affascinante ma ancora poco conosciuta realtà meridionale: la Basilicata.

Grazie alla collaborazione con la Lucana Film Commission (LFC), una delle istituzioni più attive nella promozione della propria regione come set cinematografico d’eccellenza, avremo la possibilità di scoprire alcuni segreti di questo incantevole cuore del sud della penisola. Una regione che si sta preparando a ricevere un importante evento: infatti, la sua città più emblematica, Matera, la città dei celebri “Sassi”, è stata designata Capitale Europea della Cultura per l’anno 2019.

Il mondo del cinema ha scoperto da tempo le straordinarie e uniche caratteristiche scenografiche del territorio lucano: natura incontaminata, spazi aperti e atmosfere arcaiche hanno ammaliato molti registi, che qui hanno deciso di girare i loro celebri film (si pensi, per esempio, ai fratelli Taviani). Ma, data la peculiarità del suo ambiente e della città di Matera, nel corso degli anni è la tematica biblica ad aver caratterizzato le produzioni cinematografiche in Basilicata: film quali Il Vangelo secondo Matteo (1964) di Pier Paolo Pasolini, The Passion (2004) di Mel Gibson e, proprio quest’anno, il remake di Ben-Hur, con un cast d’eccezione, in cui spicca il nome di Morgan Freeman.

Dunque, non mancheranno le occasioni per conoscere La Basilicata, la sua cultura e il suo cinema durante la Festa del Cinema Italiano.   Per quanto riguarda la programmazione, avremo modo di godere della visione sul grande schermo degli straordinari paesaggi lucani di Basilicata Coast to Coast, di Rocco Papaleo (un road movie divertente e picaresco con protagonisti un gruppo di amici e musicisti), il regista e attore sarà presente a Lisbona per presentare al pubblico del festival il suo divertente film; il brillante nonché premiato cortometraggio Sassywood, di Antonio Andrisani e Vito Cea (una scherzosa presa in giro del ruolo dei Sassi nel cinema); Mater Matera documentario di Simone Aleandri sulla celebre città dei ”sassi” e, in anteprima internazionale, Noi e la Giulia, di Edoardo Leo, che nelle ultime settimane ha riscosso grande successo tra il pubblico italiano.

Un importante momento di confronto e promozione, volto a svelare le enormi capacità della regione in ambito cinematografico e turistico, sarà Basilicata Terra di Cinema che si terrà venerdì 27 marzo alle 16h00 presso l’Ambasciata Italiana a Lisbona, in collaborazione con l’Agenzia Nazionale Italiana del Turismo (ENIT). Alla presenza del direttore della LFC, Paride Leporace, e del direttore dell’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata (APT), Gianpiero Perri – importanti partners di questa edizione della Festa – gli operatori portoghesi dell’audiovisuale e del turismo avranno modo di conoscere le straordinarie potenzialità di questa terra. Si avrà la possibilità di interloquire coi i rappresentanti delle principali organizzazioni di promozione di cinema e territorio; potendo così scoprire tutti i vantaggi di un investimento su cinema e turismo in Basilicata, due settori in notevole crescita grazie anche all’investitura di Matera a Capitale Europea della Cultura (2019).

Oltre al cinema, ci saranno altre occasioni per approfondire la conoscenza di questa interessante realtà italiana. La Basilicata è infatti non solo terra di natura, ma anche di cultura: avremo modo di scoprirlo nell’incontro Basilicata: terra di mare, di montagna e poesia (a cura di Carmine Cassino e Clelia Bettini, sabato 26 marzo ore 17e30, cinema São Jorge), durante il quale l’opera poetica degli scrittori lucani si intreccerà con quella lusitana, in un richiamo costante ed evocativo che riconduce queste due terre, per storia e spiritualità, su un piano di prossimità. Saranno presenti anche il direttore della LFC, Paride Leporace, e dell’APT, Giampiero Perri. Durante l’incontro sarà proiettato il documentario Mater Matera, dedicato a questa straordinaria città, patrimonio mondiale dell’UNESCO, ormai sotto i riflettori del mondo intero.

Focus Lucania. I film e le iniziative in programma:

Lisbona  |  27 mar  |  16.00  |  Ambasciata d’Italia

Basilicata terra di cinema.La Lucana Film Commission incontra gli operatori portoghesi dell’audiovisuale e del turismo   (per informazioni e riserve: info@festadocinemaitaliano.com)

Lisbona  |  27 mar  |  19.30  |  Cinema São Jorge | Sala 3

Basilicata Coast to Coast
di Rocco Papaleo, Italia // 2010 // 115’

Lisbona  |  28 mar  |  17.30  |  Cinema São Jorge | Sala Montepio

Basilicata, terra di mare, di monti e di poesia. Un incontro con una cultura inaspettata, attraverso un reading di poesia che metterà in dialogo (immaginario) poeti lucani e portoghesi. Seguirà la proiezione del documentario Mater Matera, dedicato a questa straordinaria città, futura capitale europea della cultura (2019).                                                                                                                                      

Lisbona  |  28 mar  |  21.30  |  Cinema São Jorge | Sala Manoel de Oliveira

Noi e la Giulia            
di Eduardo Leo, Italia // 2015 // 115’

Lisbona  |  29 mar  |  15.00  |  Cinema São Jorge | Sala 3 – IL CORTO

Sassywood
di Antonio Andrisani, Vito Cea, Italia // 2013 // 15’


matera con nuovo logo