Home > La Basilicata che non ti aspetti
Castelmezzano innevato
Pubblicato il 17 agosto 2016

La Basilicata che non ti aspetti

Terra di piccoli borghi ed elevate vette

Luoghi interessati: Castelmezzano (PZ), Pietrapertosa (PZ), Campomaggiore (PZ), Craco (MT), Matera, San Fele (PZ)

Tipologia di Itinerario: Storico-Culturale-Naturalistico

Durata: 3 giorni / 2 notti

Viaggio di Istruzione dedicato a: Istituti di ogni ordine e grado

Descrizione:

1°Giorno:

Visita con guida di intera giornata

OPZIONE 1:

Castelemezzano e Pietrapertosa

Annoverati dall’ANCI tra i borghi più belli d’Italia, i borghi di Castelmezzano e Pietrapertosa continuano ad attrarre e piacere sempre più. Il paesaggio è di quelli che non si dimenticano, appaiono come dei Presepi a grandezza naturale, abbarbicati al costone roccioso delle Dolomiti Lucane.

Cena e pernottamento in hotel

OPZIONE 2:

Castelmezzano e Campomaggiore Vecchio

Visita con guida di Castelmezzano, annoverato dall’ANCI tra i borghi più belli d’Italia. Si prosegue con la visita guidata di Campomaggiore Vecchio, città fantasma, dove domina il Palazzo Baronale, un relitto maestoso che si erge imponente tra i resti delle antiche abitazioni.

Cena e pernottamento in hotel.

2° Giorno:

Visita con guida di intera giornata

OPZIONE 1:

Craco e i Sassi di Matera

MATTINA

Visita con guida di Craco. Sulle colline di una Basilicata che non ti aspetti, dove l’Appennino guarda il mar Jonio, sorge Craco, il paese fantasma.  Abbarbicato sopra un’altura, circondato dal paesaggio surreale dei calanchi, Craco ha stregato viaggiatori e registi con la sua struggente e decadente bellezza.

Pranzo in ristorante.

POMERIGGIO

Visita con guida dei Sassi di Matera. Si inizia dall’affollata terrazza panoramica di Piazzetta Pascoli con vista sul Sasso Caveoso e si prosegue percorrendo stradine e scalinate, fino ad arrivare nella parte alta dello sperone roccioso di Monterrone da  cui osservare un panorama unico sulla città e sulla Gravina.

Cena e pernottamento in hotel

OPZIONE 2:

Solo per scuole superiori

I Sassi di Matera e il Parco delle chiese rupestri 

L’itinerario prevede la visita del Sasso Barisano e Sasso Caveoso e la visita di una chiesa rupestre, per comprendere la tecnica di costruzione al negativo.

Pranzo in ristorante

POMERIGGIO

Visita al Parco delle chiese rupestri, percorrendo un pontile in legno largo un metro e sospeso a nove metri dal torrente Gravina. Seguendo i sentieri lungo i fianchi della murgia, si raggiunge la terrazza panoramica di Murgia Timone.

Cena e pernottamento in hotel

OPZIONE 3:

I Sassi di Matera e Murgia Timone

L’itinerario inizia dall’affollata terrazza panoramica di piazzetta Pascoli da cui osservare il Sasso Caveoso. Si prosegue con la visita del duomo in stile romanico-pugliese e della centralissima Piazza Vittorio Veneto con la sua terrazza panoramica sul Sasso Barisano. Discesa nel Sasso Barisano con visita ad una tipica casa contadina nei Sassi e ad una chiesa rupestre dove si nota molto bene la tecnica di costruzione al negativo. Si prosegue con la visita al Sasso Caveoso e a Murgia Timone, terrazza panoramica da cui osservare la città di Matera adagiata sul Sasso Barisano e Sasso Caveoso. Cena e pernottamento in hotel

3° Giorno:

Visita con guida di mezza giornata

Le cascate di San Fele

L’itinerario   inizia dal piccolo borgo di San Fele e, percorrendo un sentiero attraverso i boschi, si giunge nel punto in cui il torrente Bradano, costretto ad effettuare dei particolari salti di quota, dà origine alle naturali e suggestive Cascate di San Fele.

Pranzo in ristorante

Fine dei servizi e rientro

 

Organizzazione tecnica

Minutiello Viaggi di Lucaniatours soc. coop. a.r.l. – Venosa

tel. 0972.32569

cell. + 39 333.9974622

minutielloviaggi@virgilio.it

guidamatera@hotmail.it

 


matera con nuovo logo