Home > Il culto di San Donato a Ripacandida
Pubblicato il 09 dicembre 2014

Il culto di San Donato a Ripacandida

Con il peso della statua sulle spalle, a piedi, scalzi, o in ginocchio, devoti raggiungono il piccolo borgo e si incamminano lungo un percorso di fede tra lacrime e devozione che ha come meta finale il raggiungimento della statua del Santo da ringraziare, per aver esaudito le preghiere a lui rivolte, o per chiedere altre grazie.

Ogni anno il 5, 6 e 7 agosto, Ripacandida venera San Donato Vescovo e Martire, nutrendo una devozione che raduna nel borgo pellegrini da ogni punto della regione, in particolare dall’area del Vulture Melfese.

Questo momento racchiude attimi suggestivi ed emozionanti intensificati dall’alternarsi di canti popolari che fanno da sottofondo al lento camminare di tanti fedeli, mentre i devoti più piccoli vestono i panni di San Donato indossando abiti il più possibile fedeli a quello originale.

www.sandonatoripacandida.net


matera con nuovo logo