Home > Eventi > Il Teatro dei Calanchi: la seconda edizione a Pisticci dall’1 al 10 Agosto
calanchi
Pubblicato il 13 luglio 2017
Il Teatro dei Calanchi: la seconda edizione a Pisticci dall’1 al 10 Agosto
Ritorna il Teatro dei Calanchi a Pisticci, con una seconda edizione ricca di appuntamenti da non perdere.

Saranno 10 giorni (dal 1 al 10 agosto) di attività culturali e artistiche, perfomances teatrali, musica, talks, incontri ed esperienze. Un grande evento dalla location straordinaria, ideato e prodotto dal Circus di Pisticci, sotto la guida di Daniele Onorati.

Sul palcoscenico naturale dei Calanchi di Pisticci, il ricco cartellone di eventi culminerà, il 9 e il 10 agosto.

In scena la rappresentazione di Medee, la rivisitazione di Matteo Tarasco della Medea, la tragedia greca scritta da Euripide sul palcoscenico di Atene quasi 2450 anni fa.

La novità sarà la performance totalmente “unplugged”.

Le performances saranno eseguite senza l’uso di elettricità e amplificazione, immerse nella natura e prive di inquinamento audiovisivo. La sfida artistica sarà quella di ottenere, quindi, il minimo impatto. La messa in scena, infatti,  esclude l’utilizzo di attrezzatura tecnica o di amplificazione. Con un unico obiettivo: garantire la tutela del territorio e del paesaggio.

Si parte il 1 agosto a Torre Fiore con l’evento di presentazione del progetto. Il 2 agosto si inaugura con lo spazio laboratorio interattivo “Culture delle Origini” a cura di Archeoart Basilicata. Il workshop, attraverso laboratori di arte e artigianato etno-storico, si inserisce nel programma dell’evento come occasione di riflessione e conoscenza, intorno alle origini di quelle civiltà, che hanno abitato le terre lucane. Fra le attività anche percorsi di etno-archeologia ricostruttiva con il coinvolgimento del pubblico.

Il 3 agosto, invece, è in programma “Calanchi Experience” in collaborazione con Legambiente Circolo di Pisticci. Un percorso alla scoperta di una delle bellezze naturali più affascinanti della Basilicata. I calanchi, terre argillose non sempre ospitali, si rivelano ai visitatori come luoghi di scoperta e raccoglimento. Oasi silenziosa abitata da forme vitali estremamente resistenti, habitat radicale. Una sorta di viaggio nel tempo, simultaneamente in avanti e a ritroso.

Il 5 agosto gli allievi di TeatroLab, la scuola di arte scenica del Circus di Pisticci, mettono in scena “Antigone” di Sofocle per la regia di Daniele Onorati. La tragedia sarà rappresentata nel nuovo spazio del Teatro Piccolo, che espande ulteriormente l’area artistica dei calanchi. Sempre “totally unplugged” la modalità di messa in scena, al buio, nel silenzio della notte.

Donne d’Argilla”, in programma il 6 agosto, è la mostra-installazione di Anna Maria Pagliei e Felterino Onorati dell’associazione Arte, Cultura, Tradizione. La loro esperienza artigiana nella manipolazione e scultura della madre argilla potrà nuovamente confrontarsi con le asperità delle forme calanchive.

Nelle due serate conclusive, al termine di Medee, in calendario due appuntamenti musicali: il 9 agosto con Salvatore Russo – Gypsy jazz trio ed il 10 agosto con Percussioni Ketoniche acoustic live set.

Il programma completo è consultabile sul sito dedicato all’evento: www.teatrodeicalanchi.com e sulla pagina Facebook del Circus (Centro di Iniziativa e Ricerca per la Cultura e lo Spettacolo) di Pisticci www.facebook.com/actincircus

Galleria Fotografica


Matera Capitale europea della Cultura 2019