Home > Eventi > Expo. Il Centro Civiltà dell’Aglianico si presenta a Milano
037_Uva-Aglianico
Pubblicato il 16 July 2015
Expo. Il Centro Civiltà dell’Aglianico si presenta a Milano

Centro Civiltà dell’Aglianico

Il 17 luglio, a partire dalle ore 18.00 presso il Mondadori Multicenter di Via Marghera,  è di scena l’intrigante e affascinante storia del vino lucano per eccellenza, l’Aglianico del Vulture. La terra dei Briganti, la terra di Matera Capitale Europea 2019, è anche, forse soprattutto, terra dell’Aglianico, vitigno autoctono  dalle origini antichissime che solo nella favorevole congiuntura di clima e colori della Basilicata, trova la sua unica e massima espressione. Il  Gal Sviluppo Vulture Alto Bradano ha inteso organizzare questo evento nell’ambito delle iniziative Fuori Expo dell’ APT di Basilicata, per raccontare e far apprezzare quelle che per il grande poeta latino, nonché lucano, Orazio, erano  “gocce di preziosa essenza”, un vino che a distanza di secoli continua ad appassionare, oltre ai palati di tutto il mondo, enologi e comunità scientifiche, come dimostrano ampiamente gli innumerevoli riconoscimenti nazionali e non. Interverranno Francesco Perillo, presidente Gal Sviluppo Vulture Alto Bradano, Paolo Montrone, presidente Enoteca Regionale della Basilicata, i sommelier Alessandro Di Venosa e Lorena Oddone dell’ Associazione Italiana Sommelier e produttori di Aglianico locali. Il Centro della Civiltà dell’Aglianico con sede a Venosa, in Via Roma, attraverso accostamenti con le prelibatezze lucane, vi condurrà in un percorso conoscitivo e degustativo che vi farà apprezzare in toto il carattere vellutato e armonico  di questo “Barolo del Sud”.

(Fonte. Comunicato Gal Sviluppo Vulture)


Matera Capitale europea della Cultura 2019