Home > Carnevale di Satriano. Diventa folletto per un giorno
Pubblicato il 13 gennaio 2014

Carnevale di Satriano. Diventa folletto per un giorno

 Il Carnevale di Satriano è tra le tradizioni più antiche della Basilicata. Le maschere tipiche testimoniano il rapporto indissolubile dell’uomo con la natura. Qui da secoli gli uomini si travestono da alberi e diventano Rumit (eremita). I Rumit, la domenica mattina prima del martedì grasso, girano casa per casa, bussano alle porte, lasciano un buon auspicio in cambio di un dono.

La tradizione è viva se si rinnova. Il primo marzo 2014 una Foresta che cammina fatta da 131 Rumit (uno per ogni paese della Basilicata) invaderà le strade del paese e occuperà una piazza colorandola di verde. Chiunque può farsi portavoce di questo messaggio ecologista prenotando il proprio Rumit. Per info: 3295320026, carnevaledisatriano@gmail.com.

Sarà possibile anche animare questa foresta. Come? Vestendosi di natura prendendo spunto dalla flora e la fauna del sottobosco del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano oppure diventando un folletto per un giorno.

Per vivere questo sogno ed essere tra i folletti che daranno vivacità ed entusiasmo al bosco vagante è necessario prenotarsi entro il 20 Febbraio inviando una mail a info@alberodieliana.it oppure telefonando al 3203929330.

L’iniziativa “Folletto per un giorno” è organizzata in collaborazione con L’Albero di ElianaDream and breakfast di Matera. L’impostazione è “green” come tutta l’organizzazione del carnevale. Eliana, la referente, è a disposizione per dare indicazioni su come realizzare il proprio vestito da folletto ri-utilizzando abiti e accessori che si hanno in casa.

La sera di sabato primo marzo si terrà una grande festa in maschera in un parcheggio coperto. L’amministrazione comunale mette a disposizione una palestra riscaldata, con servizi, per gruppi organizzati (prenotazione obbligatoria) che vogliono pernottare e partecipare anche alle attività della domenica, tra cui la tradizione dei Rumit spontanei e la sfilata delle altre maschere tipiche.

Intanto domenica 19 Gennaio si terrà a Satriano il primo incontro di avvicinamento al Carnevale. Il programma prevede la mattina la raccolta dell’edera nel Bosco Ralle e la dimostrazione di come si realizza un Rumit con relativa spiegazione della tradizione e di come sta evolvendo. Pranzo comune (è necessario prenotarsi). Nel pomeriggio prova del Rumit sul percorso che farà la Foresta che cammina e “summit” per avere indicazioni e confronto su come diventare folletto per un giorno.

Il Carnevale di Satriano è organizzato dalla rivista Al Parco in collaborazione con volontari, associazioni locali e istituzioni tra cui Parco Nazionale Appennino Lucano, Apt Basilicata, Comune di Satriano, Gal Marmo Melandro, Lucana Film Commission. Il Carnevale non si rimanda a causa delle condizioni atmosferiche. Tutti gli aggiornamenti sul sito alparcolucano.it


matera con nuovo logo