Home > Basilicata Home: al via negli outlet la promozione territoriale
Pubblicato il 11 aprile 2012

Basilicata Home: al via negli outlet la promozione territoriale

Il nuovo format di promozione turistica è cofinanziato da Apt e Regione Basilicata, nell’ambito del Piano turistico regionale

AGR. La Basilicata entra negli outlet italiani per promuovere e commercializzare il proprio territorio. E’ questo l’obiettivo di “Basilicata Home, nice to meet you”, il nuovo format di promozione turistica cofinanziato da Apt e Regione Basilicata, nell’ambito del Piano turistico regionale. Hanno presentato la prima edizione dell’iniziativa questa mattina nella sala Verrastro della Regione Basilicata il presidente della Giunta, Vito De Filippo, il direttore dell’Apt Basilicata, Gianpiero Perri e il presidente dell’associazione Identità Lucana, Antonio Bruno.
Secondo indagini recenti dal 2008 a oggi l’unico canale distributivo a non conoscere crisi è quello degli outlet, le moderne e funzionali cittadelle dello shopping griffato a prezzi scontati, che hanno registrato una crescita media del fatturato del 10 per cento. Si tratta di grandi superfici espositive che si articolano in una composita presenza di esercizi commerciali, attività, eventi in grado di proporre vere e proprie forme nuove di comunità. Con Basilicata Home si crea un connubio tra gli elementi classici della comunicazione e le nuove forme inaugurate dai social network, perché è sempre più necessario inaugurare nuove frontiere di comunicazione turistica e sperimentare percorsi inediti e innovativi di promozione territoriale. Da una parte si costruiscono momenti “tradizionali”: gli incontri, il contatto diretto, la relazione, il racconto. Dall’altra, attraverso i social network, si amplifica la portata degli incontri nella dimensione neo-comunitaria e conversazionale dei nuovi media.
Così il modello innovativo di promozione turistica, ideato e prodotto da Identità Lucana, Ck Associati e Prometa Servizi, prevede allestimenti e accoglienti spazi espositivi con diversi ambienti: dall’ angolo food and beverage, all’area proiezioni, alla zona relax, allo spazio eventi e desk informazioni. Nello spazio espositivo si terranno incontri, workshop e appuntamenti, con l’obiettivo di favorire l’incontro tra domanda e offerta del prodotto turistico Basilicata. Basilicata Home inviterà i visitatori degli outlet e gli operatori del settore turistico alla scoperta del territorio lucano e delle sue peculiarità. Le giornate saranno inoltre allietate da musica tradizionale lucana. Il cartellone degli spettacoli vedrà l’esibizione del gruppo lucano degli Amariami, ensemble etno-acustico che propone un’originale mix di sonorità popolari legate alla ricca e pulsante tradizione musicale lucana.
Per attrarre un maggior numero di visitatori sono stati scelti i week-end, dove si registrano picchi di visite. Sei le tappe del tour che toccherà cinque regioni italiane: Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Lombardia. Si comincia il 13 aprile da Molfetta, il 20 aprile a Marcianise, il 27 a Castelromano, il 4 maggio a Valmontone, l’11 a Barberino, per terminare a Mantova il 20. Da un punto di vista numerico, i sei outlet presso i quali avrà luogo Basilicata Home, raccolgono, nel corso di un anno, circa 22.300.000 visitatori, con picchi che si registrano nei fine settimana.
Ormai gli outlet sono diventati luoghi di ritrovo per migliaia di persone, come prima erano le piazze. Sono sempre più scelti dalle famiglie italiane per dedicarsi allo shopping e al tempo libero, ma anche per incontrare, conoscere e parlare.

 

De Filippo: Un invito per cacciatori di occasioni

“Staccate un momento dalla corsa di tutti i giorni e prendetevi un momento di relax in Basilicata: Basilicata Home, realizzando un’oasi lucana nel cuore della frenetica realtà degli outlet, rende concreto questo messaggio”. Così il presidente della Regione Vito De Filippo alla presentazione dell’iniziativa.
“Oltre alla potenza commerciale dei luoghi scelti – ha proseguito De Filippo – ciò che ha suscitato l’attenzione è anche questo accostamento per certi versi stridente: da una parte la corsa per accaparrasi il capo firmato a buon prezzo per la cura dell’immagine, dall’altro la pace dell’offerta che la nostra regione presenta, un’offerta che alla forma abbina la sostanza. La Basilicata è un’offerta di valore ma non ancora scoperta. E’ il posto dove godere di spiagge, montagne, patrimoni naturalistici e storici unici, enogastronomia, tradizioni e ospitalità spesso inimmaginabili. E – ha concluso De Filippo – per questo sono convinto che ‘cacciatori di occasioni professionisti’ come sono i frequentatori degli outlet, non si faranno sfuggire l’opportunità”.

 

Pittella: l’efficacia del Guerrilla marketing

“Il turismo in Basilicata è un universo di prodotti di nicchia in grado di soddisfare la quasi totalità delle esigenze del mercato, e mentre si potenzia la nostra offerta con iniziative e attrattori che fanno varcare anche in confine nazionali all’immagine della regione, la strategia del ‘guerrilla marketing’ si propone come particolarmente efficace”. E’ quanto dichiara l’assessore regionale alle attività produttive, Marcello Pittella, in occasione della presentazione dell’iniziativa Basilicata Home.
“Oggi, se non si mettono in campo budget francamente impensabili per la situazione attuale – spiega Pittella – anche i momenti di promozione devono riuscire a conquistare una propria visibilità con l’originalità della proposta per essere efficaci. E a questa mission sicuramente può adempiere la formula scelta da Basilicata Home”.

 

Perri: “Strategica la scelta di promozione”

“La partecipazione che l’Apt assicura a Basilicata Home rientra in una strategia di marketing ben definita, volta a realizzare azioni mirate in città e territori che rappresentano obiettivi particolarmente interessanti per il turismo in Basilicata”. È il commento del direttore generale dell’Apt, Gianpiero Perri.
“Una strategia – ha continuato – che ci consente di comunicare le nostre destinazioni ma anche le principali motivazioni e attrazioni che orientano la scelta del viaggiatore, anche in virtù delle azioni che negli ultimi anni hanno contribuito a rendere più conosciuta la Basilicata”.


matera con nuovo logo