Home > Artese: un maestro del presepe Lucano
6IMG_7620
Pubblicato il 09 ottobre 2014

Artese: un maestro del presepe Lucano

Francesco Artese  è uno dei maggiori esponenti della scuola presepistica meridionale . Nasce nel 1957 a Grassano (MT). Inizia giovanissimo realizzando, nel 1976, un’ opera presepiale per il Convento dei Frati Francescani di Grassano. Dal 1980 in poi è un crescendo di impegno nazionali ed internazionali: a Roma nella Basilica di San Crisogono  e in  Via Veneto, a Policoro in Basilicata, a San Martino Valle Caudina e  a Benevento, a Parigi, a Lublino, a Lubiana in Slovenia,  a  Washington,  a New York  nella Chiesa Our Lady of Pompei del quartiere Green Which Village di New York dove ha realizzato  un presepe visitato da circa un milione di persone. Nello 1991 realizza un Presepe all’interno della Basilica Superiore di Assisi,   nella terra di San Francesco iniziatore della tradizione presepiale e punto di riferimento spirituale dell’artista. Nel 1999 allestisce per l’Unesco un Presepe a Betlemme per il Museo Mondiale della Natività.  Nel 2003 è a Milano poi a Spoleto, con presepi di 110 mq nei quali riproduce paesaggi umbri. Nel 2005 il Comune di Grassano gli commissiona  un Presepe destinato ad essere esposto in modo permanente.  Con una dimensione di  40mq per  4,5 m di altezza ,  ripropone la Grassano degli anni Cinquanta animata da 45 statuine in terracotta di 30 cm di altezza, vestite di abiti cuciti a mano. Dal 2005 al 2011 l’opera di Artese torna nuovamente ad Assisi, presso la Basilica S. Francesco (2008) e di Santa Maria degli Angeli (2009), a Roma presso la sede Rai (2010), a Loreto (2011) ed infine per il Natale 2012 in Piazza di San Pietro come omaggio al Santo Padre.


matera con nuovo logo