Home > Anno Gesualdiano
Pubblicato il 03 settembre 2013

Anno Gesualdiano

“La ricorrenza del 400esimo della morte di Carlo Gesualdo da Venosa costituisce una straordinaria opportunità per valorizzare la relazione tra questo grande musicista, Venosa e la Basilicata. La rilevanza mondiale del personaggio, noto a tutti i cultori della musica, e la sua emblematica vicenda artistica ed umana che ha ispirato la letteratura ed il cinema contemporanei, consentirà di proporre su uno scenario nazionale l’immagine di una terra ricca di cultura anche in ambito musicale e di riproporre la Basilicata e Venosa come luogo di indubbio fascino e suggestione in grado di motivare un viaggio di scoperta. L’impegno della Regione, dell’Apt e del Comitato, che si articolerà in diverse iniziative nei prossimi mesi, punta a sostenere una progettualità in grado di stimolare nuove produzioni musicali e culturali, reti di relazioni nazionali e internazionali e di individuare nella Basilicata un luogo di esportazione, comunicazione e promozione dei linguaggi musicali, rivolgendosi, così, sia al mondo dei musicisti che al vasto pubblico amante delle diverse espressioni musicali. Le Celebrazioni Gesualdiane segnano dunque una qualificata opportunità per alimentare quell’industria culturale e turistica su cui si riversano parte delle aspettative di crescita e di sviluppo del territorio”. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Apt Basilicata, Gianpiero Perri, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione delle celebrazioni dell’Anno Gesualdiano.


matera con nuovo logo